“La Tobin Tax? Comporta il rischio di elusione fiscale“. A dirlo è il presidente della Consob. Per Giuseppe Vegas, “rimanendo ferma la possibilità per i non residenti di effettuare all’estero transazioni su azioni italiane senza essere tenuti al pagamento dell’imposta, permangono rischi di elusione, attraverso la delocalizzazione di importanti comparti dell’industria finanziaria nazionale”. La tassa introdotta dalla legge di stabilità “si discosta dal disegno della Commissione Ue per la mancata differenziazione delle aliquote in funzione della tipologia di strumento finanziario negoziato. Ciò determina una forte penalizzazione per l’operatività in strumenti derivati”, ha continuato Vegas evidenziando anche che manca il riferimento al principio di residenza in Italia dell’intermediario.

Non solo. Il presidente della Consob ha aggiunto anche dubbi sulla tempistica dell’entrata in vigore della nuova normativa: “I rischi connessi all’introduzione della tobin tax potrebbero essere amplificati nel caso in cui l’Italia adottasse l’imposta in via anticipata rispetto all’entrata in vigore della direttiva europea in materia”. In quel caso, ha continuato Vegas, “la disposizione, pur costituendo una sorta di ‘normativa pontè destinata ad operare solo in via temporanea, potrebbe determinare effetti di ‘spiazzamentò, anche irreversibili, sui mercati”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Montezemolo lascia la guida dei treni e si affida all’uomo del buco del Corriere

next
Articolo Successivo

Alitalia, l’Antitrust smonta il monopolio sulla tratta Roma-Milano

next