“Ora basta: servono scelte chiare e nette. Il nostro Paese versa in uno stato di ‘coma etico”’. Don Luigi Ciotti Presidente di Libera è durissimo dal palco della conferenza stampa a Roma per la presentazione del rapporto sulla Corruzione in Italia. I dati del rapporto parlano chiaro: “L’onere sul bilancio pubblico italiano è stimato per difetto in 50-60 miliardi di euro l’anno”. “Abbiamo consegnato 1 milione e duecento mila cartoline al Presidente della Repubblica affinché la convenzione di Strasburgo del ’99 venisse ratificata ed applicata in Italia”. Poi aggiunge: “Ci vogliono scelte nette, categoriche – grida -; non ci siano mediazioni, che purtroppo ci sono”  di Manolo Lanaro

 

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Penati, la procura di Monza chiede il rinvio a giudizio per corruzione

next
Articolo Successivo

Corruzione: “Costa 10 miliardi l’anno, chieste tangenti al 12% degli italiani”

next