Due arresti e diverse perquisizioni ancora in corso. E’ iniziata questa mattina all’alba un’operazione della Digos di Trento, coordinata dalla Direzione centrale della polizia di prevenzione, contro un gruppo anarchico insurrezionalista. Arrestato con l’accusa di associazione sovversiva Massimo Passamani, attivo anche in Val di Susa nelle proteste No Tav. Arresti domiciliari per la militante Daniela Battisti. Una cinquantina di uomini della Polizia sta eseguendo accertamenti in due centri anarchici a Trento ed a Rovereto ed in una decina di abitazioni di militanti tra le fila degli anarchici trentini. Nel corso delle perquisizioni sono stati sequestrati oggetti e documentazioni di interesse investigativo. 

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maltempo, si ribalta peschereccio a Pescara. Morto il comandante

next
Articolo Successivo

Cassino, presunto voto di scambio: “Esami superati se voti mia moglie”

next