Fininvest ha deliberato il pagamento entro il 26 luglio direttamente alla Cir del risarcimento di 560 milioni di euro disposto dai giudici di Milano con la sentenza d’appello sul Lodo Mondadori. Lo comunica la società della famiglia Berlusconi in una nota precisando che “il pagamento non rappresenta in alcun modo acquiescenza alla sentenza”. La decisione deliberata dallaFininvest di effettuare il pagamento direttamente alla Cir di Carlo De Benedetti è stato deciso in alternativa all’escussione della fideiussione rilasciata il 21 dicembre 2009.

Fininvest precisa di essersi riservata di chiederne la ripetizione all’esito dell’impugnazione della sentenza stessa. La società conferma poi che proporrà ricorso per Cassazione contro la decisione della Corte d’Appello e ribadisce di aver sempre operato nella più assoluta correttezza, sottolineando “ancora una volta che non sussiste alcun danno per Cir di cui debba rispondere ed è certa che le proprie buone ragioni non potranno non essere riconosciute”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Appalti e mazzette, il business del caro estinto
Dal San Raffaele fino al Comune di Milano

next
Articolo Successivo

G8 di Genova, mistero italiano
Quattro domande senza risposta

next