Vino fa rima con cinema. A patto che, sia l’uno che l’altro, siano di buona qualità. In Emilia Romagna il grande schermo si guarda degustando: è il caso della rassegna organizzata da Cinemadivino, iniziativa promossa dall’ Enoteca Regionale Emilia Romagna, che da giugno a settembre trasforma le cantine emiliano-romagnole in veri e propri cinema all’aria aperta.

Lo spirito della manifestazione lo spiega bene il suo motto: I grandi film si gustano in cantina. La manifestazione è nata nel 2004 e con gli anni ha raccolto un successo crescente. Con la stagione 2011 si conferma ancora volta una vera e propria formula vincente, formula che si estende dalla Romagna all’ Emilia, per poi uscire dai confini regionali dal momento che il progetto romagnolo a suo tempo collaudato è approdato in Sardegna, Sicilia e Trentino Alto Adige.

L’obiettivo è quello di far ammirare sul grande schermo i film direttamente nelle aie o nelle cantine della aziende vitivinicole, sorseggiando un calice di vino e gustando alcune tipiche ricette preparate nello spazio gastronomico. La scommessa degli organizzatori del circuito, invece, punta sul fascino che nasce dal mix di territorio, vigna, tramonti indimenticabili, vino e prodotti tipici.

Dal punto di vista prettamente cinematografico l’appuntamento clou può essere considerato quello della notte di Ferragosto: tra il 14 e il 15 Agosto al parco del Carnè di Brisighella ci sarà La lunga notte Pulp nel corso della quale saranno proiettati Machete, Kill Bill e Kill Bill2. Per chi dopo la visione ne avrà il coraggio, sarà poi possibile pernottare in tenda.

Ma vediamo più nel dettaglio i territori interessati:

Martedì 5 Luglio alla Tenuta Montecatone di Imola e Martedì 12 luglio – Azienda Agr. Palazzona di Maggio, c/o Palazzona di Maggio, Via Panzacchi, 16 Loc. San Pietro, Ozzano Emilia (BO)
Benvenuti al sud di Luca Miniero.

Giovedì 21 luglio – Enoteca Regionale Emilia Romagna, Piazza Zotti, Dozza (BO), L’illusionista di Sylvain Chomet.

Mercoledì 10 Agosto Az. Agricola Tre Monti, via Lola 3 loc. Bergullo, Imola (BO), Gorbaciof di Stefano Incerti.

Venerdì 19 Agosto – Enoteca Regionale Emilia Romagna, Piazza Zotti, Dozza (BO), Libera uscita di Bobby e Peter Farrelly.

Martedì 23 agosto – Cà Lunga, via Calunga Buore, 5, loc. Selva Imola (BO), La donna della mia vita di Luca Lucini.

Martedì 30 agosto – Consorzio Appennino Romagnolo, c/o Hotel Molino Rosso, via Provinciale Selice, 49, Imola (BO), Inception di Christopher Nolan.

Lunedì 05 settembre – Enoteca Regionale Emilia Romagna, Piazza Zotti, Dozza (BO), The tree of life di Terrence Malick.

Il costo del biglietto di ingresso è di 10 euro e comprende la visione del film, la visita guidata alla cantina su prenotazione e l’assaggio di tre calici di vino in degustazione. Tutte le pellicole sono in 35mm e le proiezioni si svolgono nelle cantine all’aperto. Prenotazione necessaria, of course.

Per info: 345 9520012 o www.cinemadivino.net

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Finisce il “cinema ritrovato”: tutti i capolavori restaurati dalla Cineteca (Fotogallery)

next
Articolo Successivo

Al Festival di Venezia
un film-documentario sulla vita di Vasco Rossi

next