Vino fa rima con cinema. A patto che, sia l’uno che l’altro, siano di buona qualità. In Emilia Romagna il grande schermo si guarda degustando: è il caso della rassegna organizzata da Cinemadivino, iniziativa promossa dall’ Enoteca Regionale Emilia Romagna, che da giugno a settembre trasforma le cantine emiliano-romagnole in veri e propri cinema all’aria aperta.

Lo spirito della manifestazione lo spiega bene il suo motto: I grandi film si gustano in cantina. La manifestazione è nata nel 2004 e con gli anni ha raccolto un successo crescente. Con la stagione 2011 si conferma ancora volta una vera e propria formula vincente, formula che si estende dalla Romagna all’ Emilia, per poi uscire dai confini regionali dal momento che il progetto romagnolo a suo tempo collaudato è approdato in Sardegna, Sicilia e Trentino Alto Adige.

L’obiettivo è quello di far ammirare sul grande schermo i film direttamente nelle aie o nelle cantine della aziende vitivinicole, sorseggiando un calice di vino e gustando alcune tipiche ricette preparate nello spazio gastronomico. La scommessa degli organizzatori del circuito, invece, punta sul fascino che nasce dal mix di territorio, vigna, tramonti indimenticabili, vino e prodotti tipici.

Dal punto di vista prettamente cinematografico l’appuntamento clou può essere considerato quello della notte di Ferragosto: tra il 14 e il 15 Agosto al parco del Carnè di Brisighella ci sarà La lunga notte Pulp nel corso della quale saranno proiettati Machete, Kill Bill e Kill Bill2. Per chi dopo la visione ne avrà il coraggio, sarà poi possibile pernottare in tenda.

Ma vediamo più nel dettaglio i territori interessati:

Martedì 5 Luglio alla Tenuta Montecatone di Imola e Martedì 12 luglio – Azienda Agr. Palazzona di Maggio, c/o Palazzona di Maggio, Via Panzacchi, 16 Loc. San Pietro, Ozzano Emilia (BO)
Benvenuti al sud di Luca Miniero.

Giovedì 21 luglio – Enoteca Regionale Emilia Romagna, Piazza Zotti, Dozza (BO), L’illusionista di Sylvain Chomet.

Mercoledì 10 Agosto Az. Agricola Tre Monti, via Lola 3 loc. Bergullo, Imola (BO), Gorbaciof di Stefano Incerti.

Venerdì 19 Agosto – Enoteca Regionale Emilia Romagna, Piazza Zotti, Dozza (BO), Libera uscita di Bobby e Peter Farrelly.

Martedì 23 agosto – Cà Lunga, via Calunga Buore, 5, loc. Selva Imola (BO), La donna della mia vita di Luca Lucini.

Martedì 30 agosto – Consorzio Appennino Romagnolo, c/o Hotel Molino Rosso, via Provinciale Selice, 49, Imola (BO), Inception di Christopher Nolan.

Lunedì 05 settembre – Enoteca Regionale Emilia Romagna, Piazza Zotti, Dozza (BO), The tree of life di Terrence Malick.

Il costo del biglietto di ingresso è di 10 euro e comprende la visione del film, la visita guidata alla cantina su prenotazione e l’assaggio di tre calici di vino in degustazione. Tutte le pellicole sono in 35mm e le proiezioni si svolgono nelle cantine all’aperto. Prenotazione necessaria, of course.

Per info: 345 9520012 o www.cinemadivino.net

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Finisce il “cinema ritrovato”: tutti i capolavori restaurati dalla Cineteca (Fotogallery)

prev
Articolo Successivo

Al Festival di Venezia
un film-documentario sulla vita di Vasco Rossi

next