/ TAG / Diritti TV

di Lorenzo Vendemiale | 21 ottobre 2017

Diritti tv, la riforma Lotti è di sinistra: toglie soldi alle big e li dà ai piccoli club. E la Juve rischia di perdere fino a 40 milioni

Il nuovo meccanismo è quello annunciato: sale dal 40% al 50% la fetta di torta da spartire fra tutti in parti uguali, scende dal 30% al 20% quella attribuita sulla base del cosiddetto “radicamento” (dove il pubblico pagante avrà un peso specifico importante). Un travaso di circa 100 milioni di euro l’anno, completato dalla revisione del restante 30% meritocratico, dove varranno di più i risultati dell’ultimo campionato (15%) e degli ultimi cinque anni (10%), e di meno quelli storici (solo 5%) - LA SIMULAZIONE

Diritti tv, Tavecchio: “Offerte inadeguate, il valore del calcio italiano è alto. Valutiamo ogni opzione”

Legge di Bilancio, nella bozza spunta il regalo del governo a Urbano Cairo: 6 milioni di euro a Rcs per il Giro d’Italia
MotoGp Australia, Marquez vince e ipoteca il mondiale. Bene Rossi (2°), malissimo Dovizioso: 13° e addio titolo

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×