/ / di

Andrea Tundo Andrea Tundo

Andrea Tundo

Giornalista

Nato in un giorno qualunque di un anno qualsiasi a Brindisi, terra di vento, contraddizioni e canestri. Inizio a scrivere a diciotto anni per il Nuovo Quotidiano di Puglia, dove tra tanti insegnamenti ho anche scoperto che in una redazione non si può entrare in bermuda.

Ho collaborato con La Gazzetta dello Sport e Superbasket e nel frattempo mi sono laureato in Scienze della comunicazione con una tesi su Mourinho. Poi scuola di giornalismo, stage a Sky Sport24 e La Repubblica. E ora Il Fatto Quotidiano: sport soprattutto, ma non solo.

Da bambino volevo diventare dentista o notaio. Il cuore dice che ho fatto bene a cambiare idea, le bollette da pagare meno. Vivo a Milano, amo il mare del Salento e le trattorie (quelle veraci).

Blog di Andrea Tundo

Politica - 24 gennaio 2017

Brindisi, tre cose che non tornano nella nomina del capo della Multiservizi

Foto LaPresse - Cosimo Calabrese 09/09/2016 Brindisi ItaliaCronacaCerimonia Commemorativa "Giornata della Memoria dei Marinai Scomparsi in Mare"nella foto: Domenico Rossi, Sottosgretario alla Difesa, Angela Carluccio, sindaco di BrindisiPhoto  LaPresse - Cosimo Calabrese 09/09/2016 Brindisi ItalyNewsMemorial day of the sailors missing at seain the pic: Domenico Rossi, Undersecretary of defense, Angela Carluccio, major of BrindisiFoto LaPresse - Cosimo Calabrese 
Brindisi 09/09/2016 Cerimonia Commemorativa "Giornata della Memoria dei Marinai Scomparsi in Mare" Nella foto: Domenico Rossi, Sottosgretario alla Difesa A Brindisi, la nuova amministrazione comunale ha deciso di procedere alle nomine delle partecipate. Lo ha fatto tramite uno strumento importante per la trasparenza: l’audizione pubblica. I posti da assegnare erano due: amministratore della Brindisi Multiservizi e amministratore della Servizi Farmaceutici, le farmacie comunali insomma. Il Comune ha provveduto a pubblicare un invito lo scorso novembre, ha […]
Economia & Lobby - 28 novembre 2016

Ilva, la verità secondo Renzi e una domanda: perché?

Foto LaPresse - Cosimo Calabrese
5/8/2015 Taranto 
Cronaca
Lo stabilimento siderurgico Ilva di Taranto. Entro la fine della settimana riprenderà la produzione dell'altoforno 1 dopo i lavori di ambientalizzazione e 300 operai torneranno al lavoro.


Photo LaPresse - Cosimo Calabrese
5/8/2015 Taranto (Italy)llva, steel plant in Taranto. By the end of the week it will restart his production after extraordinary maintenance on blast furnace number 1 and 300 workers will return to work. Riguardo ai 50 milioni destinati a Taranto e ‘spariti’ nottetempo, in un solo colpo il presidente del Consiglio Matteo Renzi è riuscito a dare del bugiardo a Francesco Boccia, al relatore della legge di Bilancio Mauro Guerra, pure lui del Pd, e a tutti i deputati pugliesi eletti con il suo stesso partito. Oltre a […]
Ambiente & Veleni - 26 ottobre 2016

Brindisi, i manager Enel dovranno risarcire le ‘piattole rompicoglioni’

centrale-enel-brindisi_675 Un giorno dell’estate 2008 Teodoro Cosenti, un contadino di Brindisi, si presentò ai cancelli della centrale Enel per far vedere il proprio raccolto. Era sporco di carbone. Invendibile. Quel pulviscolo nero era arrivato sul suo terreno dal carbonile o dal nastrotraspartore dell’impianto Federico II di Brindisi, dove i dirigenti del colosso dell’energia, per anni hanno stoccato il […]
Giustizia & Impunità - 26 settembre 2016

Petrolchimico Manfredonia, 40 anni dopo il disastro restano solo danni (e la colpa è di scampi e aragoste)

manfredonia_675 Il calendario segnava 26 settembre 1976. Era una domenica mattina, una qualunque. I soliti riti di paese: la messa, le ‘paste’, il pranzo con i parenti. A Manfredonia, provincia di Foggia, funzionava così. Anche Nicola Lovecchio, terminato il turno, sarebbe tornato alla sua domenica di sempre. Invece quel giorno divenne l’inferno. Per Nicola e altre decine […]
Società - 21 settembre 2016

Flavio Briatore contro la Puglia, e se i ricchi cercassero la lentezza?

monopoli-puglia-675 “Il ricco vuole tutto e subito. Io so bene come ragiona chi ha molti soldi: non vuole prati né musei ma lusso, servizi impeccabili e tanta movida. Masserie e casette, villaggi turistici, hotel a due e tre stelle, tutta roba che va bene per chi vuole spendere poco ma non porterà qui chi ha molto […]
Cronaca - 8 aprile 2016

Norman Atlantic, i camionisti pagano i debiti dell’armatore

Un vecchio adagio sintetizza in “cornuto, mazziato e cacciato di casa” la storia dell’uomo che venne tradito dalla moglie, picchiato e messo all’uscio. In Italia capita che il detto possa trasporsi nella vita reale dopo un incidente navale. Prendete un traghetto, il Norman Atlantic, che va a fuoco in una notte di dicembre con 500 persone a bordo. […]
Ambiente & Veleni - 19 agosto 2015

Brindisi, il Majorana e lo spot pro-Eni: caro preside, qui un breve ripasso per i suoi studenti

Egregio Salvatore Giuliano, preside dell’Iti Majorana di Brindisi, una delle scuole più all’avanguardia in Italia (come in passato è capitato di scrivere anche a ilfattoquotidiano.it). Nelle scorse ore in tanti ci siamo imbattuti nel video Rap Polimerico realizzato con i suoi studenti all’interno del progetto Chemical Minds di Eni Versalis, che a poche centinaia di […]
Sport & miliardi - 24 settembre 2014

Maurizio Sarri, dalla banca allo scacco al Milan con l’Empoli low cost

Giacca e cravatta le ha messe tutte le mattine per anni, quando lavorava in banca. E sui campetti nei quali allenava alla sera, era piuttosto sconsigliato presentarsi vestiti di tutto punto. Perché la polvere e il fango avrebbero insudiciato il vestito migliore. Dev’essere per questo che Maurizio Sarri si è presentato in pantaloni di tuta […]
Sport & miliardi - 16 luglio 2014

Antonio Conte se ne va e anche la Juve si allontana dalle big d’Europa

Antonio Conte dice addio alla squadra che ha dominato in Italia negli ultimi tre anni e con più ‘potenza di fuoco’ sul mercato. Nel cortiletto del nostro calcio è anche il club che nelle ultime stagioni ha provato ad avere maggiore appeal verso stelle più o meno luminose. La Juventus sarebbe anche quella società dipinta […]
Mondiali Brasile 2014 - 14 luglio 2014

Mondiali 2014: sei motivi per stare con Messi

Piovono pietre sulla Pulce che non punge. Pare che Leo Messi sia di colpo diventato un calciatore normale. Ma ci sono almeno 6 motivi che contrastano la teoria “è fuori dal club dei più forti di sempre”: 1) I giocatori si valutano nel periodo in cui giocano. Il calcio di Diego Armando Maradona non era uguale […]
M5s Palermo, indagato candidato sindaco Forello dopo esposto dei deputati: procura chiede archiviazione
Italicum, arriva domani decisione Consulta: giudici in camera di consiglio. Il presidente ad avvocati: “Troppo prolissi”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×