/ / di

Andrea Pincini Andrea Pincini

Andrea Pincini

Avvocato e dottorando in Diritto amministrativo europeo dell'ambiente

Sono nato ad Ancona il 22 settembre del 1984. Ho studiato Giurisprudenza e ho fatto della legge la mia principale occupazione.

Conduco attività di ricerca come dottorando in Diritto Amministrativo Europeo dell’Ambiente presso l’università “La Sapienza” di Roma, con particolare riguardo al danno ambientale e al diritto amministrativo dell’emergenza.

Nel blog tratto di tutto ciò che riguarda l’interazione tra norme, ambiente e cittadini, nel tentativo (presuntuoso, lo so) di diradare la cortina di nebbia che avvolge i dettati normativi poiché solo la conoscenza delle norme rende la cittadinanza consapevole ed attenta alle scelte politiche.

Per il resto, adoro viaggiare ed ancor più tornare, amo tutti gli sport, adoro la musica e in particolare il suono della mia Gibson 335. Non rinuncio mai a un piatto di pasta e preferisco le ricette della nonna alla nouvelle cuisine, soprattutto se accompagnate da un buon vino della mia regione, le Marche.

Ho pubblicato due articoli per riviste accademiche:
– “Infiltrazioni mafiose negli appalti pubblici: sullo stato di salute dell’art. 41 Cost. in tempo di Mafia S.p.a.” in Rivista giuridica “Nel Diritto” a cura del Cons. Roberto Garofoli, Febbraio 2014;
– Caso Malagrotta: “Poteri amministrativi straordinari: sui limiti alla discrezionalità amministrativa in materia ambientale” in Rivista giuridica “Nel Diritto” , Ottobre 2013.

@ndreapincini

Blog di Andrea Pincini

Economia & Lobby - 21 aprile 2016

Il codice appalti, i contratti pubblici e i superpoteri dell’Anac

Nella giornata di ieri è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo codice dei contratti pubblici, ovvero il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, che sostituisce il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. La notizia è di assoluto rilievo a causa della situazione critica in cui versa l’intero settore delle commesse pubbliche. Come sottolineato dalla […]
Politica - 16 marzo 2016

Guido Bertolaso: ritratto semiserio del Signor G.

Le “gazebarie” in salsa cacio e pepe, peraltro discretamente partecipate, hanno consegnato agli elettori di centrodestra un piacevole amarcord: Guido Bertolaso è il candidato di Forza Italia per il Campidoglio. Il nome del (fu) vicerè dei governi targati Berlusconi è, per i più giovani, un illustre sconosciuto, o al massimo, un deja vu, una reminiscenza di emergenze e terremoti, […]
Ambiente & Veleni - 21 febbraio 2014

‘Environmental act’: le politiche ambientali che attendono Renzi

Ora che Matteo Renzi diventerà novello Premier, avrà la possibilità d’imprimere la dovuta velocizzazione alle politiche di risoluzione dei problemi del paese anche nel settore ambientale, tradizionalmente arretrate e sostanzialmente improntate alla mera gestione (rectius indigestione) delle emergenze. L’Agenda Italia, il canto del cigno dell’ex premier Letta, dedicava poche iniziative alla materia ambientale: dissesto idrogeologico, bonifica […]
Ambiente & Veleni - 12 gennaio 2014

Malagrotta: ancora due o tre considerazioni sugli aspetti giuridici

L’arresto di Manlio Cerroni e compagnia non è affatto una buona notizia, mi trovo d’accordo con il post di Nello Trocchia. Ho sempre pensato che non si debba essere contenti quando lo Stato utilizza il rimedio penale (che rappresenta per fortuna l’extrema ratio del sistema) per dare soluzione a un’attività illecita. Allo stesso modo, è triste per […]
Ambiente & Veleni - 3 novembre 2013

Campania: i rifiuti di Gomorra, la Fukushima italiana

Milioni di tonnellate di rifiuti ospedalieri, industriali e addirittura radioattivi stipati dappertutto: sotto le sopraelevate della superstrada Caserta-Napoli, vicino ai campi sportivi, nelle cave per l’estrazione della sabbia, sotto le coltivazioni, dove pascolano le bufale, persino nei corsi d’acqua e nei laghi. La desecretazione dell’audizione del pentito Carmine Schiavone nell’ambito della commissione d’inchiesta sulle eco-mafie, […]
Ambiente & Veleni - 18 ottobre 2013

Nel far west artico, tra indiani e cercatori d’oro

Greenpeace è da mesi impegnata nella campagna “Save the Arctic”, sostenuta da stars del calibro di Thom Yorke dei Radiohead e Jude Law, per la protezione dell’ambiente artico dallo sfruttamento umano. In questi giorni a Murmansk, a 1800 km da Mosca e non lontano dal luogo in cui si consumò il dramma del sottomarino Kursk, […]
Ambiente & Veleni - 10 ottobre 2013

Inquinamento, i porti dei veleni: viaggio al mare che profuma di nafta – II

La settimana scorsa ho cominciato un viaggio al mare che ha tradito non poco le mie aspettative: cercavo l’odore delle onde e un po’ di pace e invece ho trovato una nuvola di smog, una fila di camion e tanti cittadini arrabbiati. Sì, ma con chi? L’interrogativo è molto semplice: chi deve tutelare la salute […]
Ambiente & Veleni - 1 ottobre 2013

Inquinamento, i porti dei veleni: viaggio al mare che profuma di nafta – I

Prendete un comune generatore a gasolio, tenetelo acceso tutto il giorno e moltiplicate i suoi gas di scarico per 1500: questo dà solo un’idea dell’inquinamento prodotto da una nave in sosta in uno dei nostri porti. Quello che segue è un viaggio dalla parte dei cittadini nel mondo dei grandi porti italiani, dove lo iodio […]
Ambiente & Veleni - 25 settembre 2013

Ambiente: lo scarso senso dell’Italia per l’Unione Europea

In Italia, è noto, abbiamo un basso livello di tolleranza per lo sguardo severo di Bruxelles, per questo proviamo in tutti i modi a muoverci senza dar troppo nell’occhio. Non sempre però ci riesce. Questo è il dato che emerge guardando al complesso delle procedure d’infrazione incardinate dalle istituzioni europee nei confronti del Bel Paese, […]
Buste arancioni: l’Inps getta l’amo, ora tocca alla politica
Politica industriale, step 5: una promozione adeguata

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×