/ / di

Greenpeace Greenpeace

Greenpeace

Organizzazione internazionale no profit

Appesi a una ciminiera o alla guida dei gommoni. In tute di sopravvivenza o travestiti da orango. Nelle strade principali, nelle aule di tribunale e su internet. Siamo attivismo, nonviolenza, confronto, indipendenza e cambiamento. Da piccolo gruppo nato negli anni ‘70 per protestare contro i test nucleari, Greenpeace oggi è diventata un’organizzazione internazionale con milioni di sostenitori e attivisti in tutto il mondo.
Portiamo avanti campagne per proteggere l’ambiente e promuovere soluzioni sostenibili. Siamo impegnati a diffondere una rivoluzione energetica per fermare i cambiamenti climatici. Contrastiamo il nucleare.
Difendiamo gli oceani dalla pesca eccessiva e distruttiva e chiediamo la creazione di una rete globale di riserve marine. Proteggiamo le ultime foreste primarie del mondo. Lavoriamo per il disarmo e la pace.
Ci battiamo per un futuro libero da sostanze tossiche grazie ad alternative più sicure dei composti chimici. Promuoviamo l’agricoltura sostenibile, combattendo gli organismi geneticamente modificati.
Ogni volta che entriamo in azione, lo facciamo per rendere la gente consapevole, spingerla a mobilitarsi, a fare pressione e a ottenere cambiamenti positivi: la partecipazione garantisce il successo delle nostre campagne.
Vogliamo un futuro verde e di pace. E tu?
Sito web: http://www.greenpeace.org/italy

Blog di Greenpeace

Ambiente & Veleni - 1 dicembre 2016

Pesce, siete disposti a pagarlo di più purché sia sostenibile?

20091204 AT SEA : ECUADOR  An underwater view of skipjack tuna and assorted bycatch caught in the net of the Ecuadorean purse seiner 'Ingalapagos, which was spotted by the crew of the Greenpeace 'MY Esperanza' in the vicinity of the northern Galapagos Islands at LAT 04:07 NORTH / LONG 091:28 WEST. Bycatch included; juvenile bigeye tuna, juvenile yellowfin tuna, black marlin, spanish mackerel, wahoo, triggerfish, mahi mahi, green sea turtle and Olive Ridley turtle. The environmental NGO is calling for a total ban on the use of fish aggregating devices, or FADs, and the establishment of a global network of marine reserves.
GREENPEACE / ALEX HOFFORD Con l’avvicinarsi delle festività natalizie cresce nel nostro Paese il consumo del pesce, ma c’è grande confusione: ci accorgiamo di come sia difficile sapere se il pesce che stiamo per acquistare è sostenibile o meno. Un sondaggio sul consumo di pesce commissionato da Greenpeace in Italia rivela che ben il 77 per cento degli intervistati […]
Ambiente & Veleni - 29 ottobre 2016

Amazzonia, il governo brasiliano intervenga in difesa dei popoli indigeni

greenpeace-675 Sono giorni decisivi per il futuro di numerose popolazioni indigene che vivono in Amazzonia. Il Ministero della Giustizia brasiliano ha infatti tempo fino al 27 novembre per decidere se approvare, rinviare o negare la demarcazione ufficiale di numerosi territori indigeni, incluso quello di Sawré Muybu, nello Stato del Parà, dove gli indigeni Munduruku vivono da […]
Zonaeuro - 14 giugno 2016

Accordo Ue-Canada, il governo italiano vuole escludere i Parlamenti nazionali

Ceta_greenpeace-675 Clamorosa inversione di marcia sul Ceta, il controverso accordo economico e commerciale globale tra la Unione europea e il Canada: il nostro governo sarebbe infatti disponibile a rompere il fronte con gli altri Stati membri sul diritto dei Parlamenti nazionali di approvare o respingere l’accordo. Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda – come riportato da […]
Ambiente & Veleni - 18 maggio 2016

Gela, il petrolchimico dei veleni

gela_675 Dagli anni Sessanta la città di Gela convive con le attività industriali della vicina raffineria che ha garantito per decenni occupazione a tutta l’area. Oggi, con il settore petrolchimico in crisi e la riconversione “green” della raffineria – dovrebbe produrre bio (?) diesel proveniente da olio di palma – che tarda a diventare realtà, i […]
Ambiente & Veleni - 11 maggio 2016

Pesca, fino all’ultima acciuga

acciughe-675 L’acciuga (o alice), il pesce azzurro per eccellenza, è protagonista di molti piatti tipici della nostra tradizione gastronomica. Prima in classifica tra le preferenze degli italiani, è infatti la specie più pescata nel nostro Paese. Solo nel 2014 ne abbiamo pescate quasi 32 mila tonnellate. Segue al secondo posto la sardina, spesso catturata insieme all’acciuga, […]
Ambiente & Veleni - 26 marzo 2016

Referendum trivelle – I ‘pro Triv’, Claudio Velardi e le lobby fossili: chi paga?

Chiunque abbia una qualche frequentazione con i social media avrà notato, da qualche settimana, come gli italiani siano più appassionati di upstream e statistiche energetiche che di calcio o gossip. Moltissimi, stranamente (?), si mostrano in sintonia con le ragioni della grande industria e sono iperattivi in rete nel sostenerne le ragioni. Insomma: è nato […]
Ambiente & Veleni - 19 marzo 2016

Referendum, il 17 aprile votiamo Sì e fermiamo le trivelle

Oggi in 22 città di tutta Italia gli “oil men” di Greenpeace sono entrati in azione per invitare gli italiani al partecipare al referendum sulle trivellazioni offshore del prossimo 17 aprile, quando si potrà democraticamente giudicare la strategia energetica del governo ed esprimersi per la tutela dei nostri mari e del futuro dell’Italia intera. I […]
Ambiente & Veleni - 2 marzo 2016

Eni e il suo Diesel + proveniente da olio di palma: è vera sostenibilità?

A gennaio, dopo settimane di spot in tv, al cinema, sulla stampa e sul web, Eni ha lanciato sul mercato il suo nuovo (bio?) diesel. Con un incalzante battage pubblicitario, “il cane a sei zampe” ha annunciato che vecchie raffinerie a combustibili fossili verranno convertite in bio-raffinerie di nuova generazione e produrranno, tra le altre cose, anche un nuovo […]
Ambiente & Veleni - 22 gennaio 2016

Nuovi inceneritori, le Regioni fermino lo Sblocca Italia

Il famigerato “Sblocca Italia” non smette di riservare spiacevoli (e dannose) sorprese per l’ambiente. Alle trivelle si aggiungono ora infatti anche gli inceneritori. La nuova bozza di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (Dpcm) attuativo dell’art. 35 della Legge 164/2014, discussa mercoledì 20 gennaio dalla Conferenza Stato-Regioni, prevede la costruzione di nuovi inceneritori e […]
Ambiente & Veleni - 15 gennaio 2016

Cina: salvo (per ora) l’habitat del panda gigante

Fra le montagne del sud-est della Cina, nella provincia di Sichuan, c’è una meravigliosa foresta considerata patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Quest’area naturale protetta è da secoli la casa del panda gigante, una specie che, nonostante la sua popolarità, è a rischio estinzione a causa di un fenomeno che in questo territorio ha ormai raggiunto dimensioni impressionanti: […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×