/ / di

Greenpeace Greenpeace

Greenpeace

Organizzazione internazionale no profit

Appesi a una ciminiera o alla guida dei gommoni. In tute di sopravvivenza o travestiti da orango. Nelle strade principali, nelle aule di tribunale e su internet. Siamo attivismo, nonviolenza, confronto, indipendenza e cambiamento. Da piccolo gruppo nato negli anni ‘70 per protestare contro i test nucleari, Greenpeace oggi è diventata un’organizzazione internazionale con milioni di sostenitori e attivisti in tutto il mondo.
Portiamo avanti campagne per proteggere l’ambiente e promuovere soluzioni sostenibili. Siamo impegnati a diffondere una rivoluzione energetica per fermare i cambiamenti climatici. Contrastiamo il nucleare.
Difendiamo gli oceani dalla pesca eccessiva e distruttiva e chiediamo la creazione di una rete globale di riserve marine. Proteggiamo le ultime foreste primarie del mondo. Lavoriamo per il disarmo e la pace.
Ci battiamo per un futuro libero da sostanze tossiche grazie ad alternative più sicure dei composti chimici. Promuoviamo l’agricoltura sostenibile, combattendo gli organismi geneticamente modificati.
Ogni volta che entriamo in azione, lo facciamo per rendere la gente consapevole, spingerla a mobilitarsi, a fare pressione e a ottenere cambiamenti positivi: la partecipazione garantisce il successo delle nostre campagne.
Vogliamo un futuro verde e di pace. E tu?
Sito web: http://www.greenpeace.org/italy

Blog di Greenpeace

Ambiente & Veleni - 8 settembre 2017

Pfas Veneto, non basta il ‘lavaggio’ del sangue: serve abbassare i limiti nell’acqua potabile

Come molti sapranno, in alcune aree del Veneto è in corso una delle emergenze ambientali e sanitarie più gravi del nostro Paese. I numeri confermano questo quadro drammatico, con oltre 350mila residenti solo nell’area più contaminata. Per questo, nei mesi scorsi la Regione Veneto ha fatto partire uno screening sanitario per 85mila persone che vivono […]
Ambiente & Veleni - 4 agosto 2017

Russia, il nucleare non sta a galla

Che cosa c’è di peggio di una centrale nucleare? Una centrale nucleare galleggiante. Una specie di incubo che ha preso forma in Russia. Dopo 13 anni di lavori – a dispetto dei cinque inizialmente preventivati – scandali, rinvii e qualche milione di dollari di costi extra, qualche mese fa la “Akademik Lomonosov”, una Floating nuclear […]
Ambiente & Veleni - 25 luglio 2017

Amazzonia, come il governo brasiliano sta alimentando la deforestazione

Ancora minacce per l’Amazzonia. Secondo dati dell’Istituto nazionale di ricerche spaziali del Brasile, nel 2015-2016 la deforestazione è aumentata del 29 per cento rispetto ai dodici mesi precedenti, il più alto tasso di perdita di copertura forestale dal 2008. Nonostante ciò, il governo del presidente Michel Temer non ha dimostrato alcuna volontà di proteggere questo preziosissimo […]
Zonaeuro - 26 giugno 2017

Accordo Ue-Giappone, come (e peggio) del Ceta: negoziati segreti e disinteresse ambientale

Pochi giorni fa Greenpeace Olanda ha pubblicato leak di 200 pagine sulle negoziazioni segrete dell’accordo commerciale fra Unione europea e Giappone noto come Jefta. I documenti – disponibili su trade-leaks.org – mostrano ancora una volta come Commissione europea e governi nazionali stiano portando avanti negoziati commerciali in segreto, a scapito degli standard ambientali. Così come per il Ceta […]
Ambiente & Veleni - 24 maggio 2017

‘Planet earth first’, perché abbiamo scelto di accogliere così Trump in Vaticano

Alla vigilia dell’incontro tra Papa Francesco e Donald Trump, Greenpeace ha proiettato sulla cupola della Basilica di San Pietro il messaggio “Planet Earth First!” (Prima il pianeta Terra!”) in risposta al motto di Trump “America First!”. Il presidente degli Stati Uniti ha recentemente abolito numerose misure per la protezione del clima, desiderando favorire le aziende […]
Ambiente & Veleni - 12 aprile 2017

Olio di palma: brutte notizie per Eni, buone notizie per le foreste

In Italia il tema dell’olio di palma è molto discusso, ma si parla quasi esclusivamente degli impieghi alimentari di questa materia prima. C’è un dato invece meno noto: il 46 per cento dell’olio di palma che l’Europa importa viene utilizzato per produrre biodiesel. In particolare, secondo un’analisi dell’organizzazione Transport&Environment basata su dati di Oil World, […]
Ambiente & Veleni - 29 marzo 2017

Nucleare, Toshiba/Westinghouse fallisce. L’atomo è fuori dalla storia

di Giuseppe Onufrio La decisione della Toshiba/Westinghouse – costruttrice negli Stati Uniti dei nuovi reattori nucleari di terza generazione AP1000 – di dichiarare bancarotta sembra solo l’inizio di un processo che vedrà diverse cause legali e ulteriori perdite miliardarie, specie se proseguirà la costruzione dei nuovi reattori nelle centrali di Vogtle e VC Summer, rispettivamente […]
Ambiente & Veleni - 11 marzo 2017

Nucleare, dicono che il disastro di Fukushima sia finito. Ma non è così

di Yuko Yoneda*  L’11 marzo di sei anni fa più di 15mila persone morirono e la vita di altre decine di migliaia di persone cambiò per sempre. Il Giappone nord-orientale fu colpito da un violento terremoto, seguito da un enorme tsunami che spazzò via una dopo l’altra le città costiere. Poi, nei giorni successivi, arrivò […]
Ambiente & Veleni - 7 febbraio 2017

Inquinamento acque, negli Usa piovono condanne. In Veneto nessuna risposta sui Pfas

Cosa hanno in comune Parkersburg (West Virginia) e Trissino (Provincia di Vicenza) che distano tra loro più di 7.000 chilometri? Una storia drammatica di inquinamento industriale, generato in gran parte da impianti chimici specializzati nella produzione di Pfc (composti poli e per-fluorurati). Gli abitanti di queste zone negli ultimi anni hanno imparato a familiarizzare con tutte […]
Ambiente & Veleni - 21 dicembre 2016

Canale di Sicilia, i petrolieri subiscono un altro stop

Le bugie dei petrolieri non finiscono mai, ma hanno le gambe corte. Ecco la cronistoria di un esempio lampante. Luglio 2014 Schlumberger Italiana S.p.A – ovvero la filiale tricolore della più grande compagnia al mondo di servizi per le società petrolifere, leader nella fornitura di servizi tecnologici e soluzioni all’industria petrolifera mondiale – presenta al […]
Puglia e Taranto dicono no alla raffineria? Total: “Ogni giorno 170 autocisterne di petrolio da Tempa Rossa fino a Roma”
Tempa Rossa, perché la produzione di petrolio non è strategica per l’Italia

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×