/ / di

Greenpeace Greenpeace

Greenpeace

Organizzazione internazionale no profit

Appesi a una ciminiera o alla guida dei gommoni. In tute di sopravvivenza o travestiti da orango. Nelle strade principali, nelle aule di tribunale e su internet. Siamo attivismo, nonviolenza, confronto, indipendenza e cambiamento. Da piccolo gruppo nato negli anni ‘70 per protestare contro i test nucleari, Greenpeace oggi è diventata un’organizzazione internazionale con milioni di sostenitori e attivisti in tutto il mondo.
Portiamo avanti campagne per proteggere l’ambiente e promuovere soluzioni sostenibili. Siamo impegnati a diffondere una rivoluzione energetica per fermare i cambiamenti climatici. Contrastiamo il nucleare.
Difendiamo gli oceani dalla pesca eccessiva e distruttiva e chiediamo la creazione di una rete globale di riserve marine. Proteggiamo le ultime foreste primarie del mondo. Lavoriamo per il disarmo e la pace.
Ci battiamo per un futuro libero da sostanze tossiche grazie ad alternative più sicure dei composti chimici. Promuoviamo l’agricoltura sostenibile, combattendo gli organismi geneticamente modificati.
Ogni volta che entriamo in azione, lo facciamo per rendere la gente consapevole, spingerla a mobilitarsi, a fare pressione e a ottenere cambiamenti positivi: la partecipazione garantisce il successo delle nostre campagne.
Vogliamo un futuro verde e di pace. E tu?
Sito web: http://www.greenpeace.org/italy

Post di Greenpeace

Ambiente & Veleni - 24 aprile 2015

Petrolio: una silenziosa marea nera minaccia le Canarie

Oleg Naydenov Oil Spill in Spain Una minaccia tossica incombe in questi giorni sulle Canarie. Sono pochi in Italia a sapere che 1.400 tonnellate di carburante (IFO-380: una miscela di gasolio e olio pesante, molto viscosa e tossica) continuano a fuoriuscire dal peschereccio russo Oleg Naydenov, affondato a 2.700 metri di profondità al largo di Gran Canaria. Il peschereccio pirata – […]
Ambiente & Veleni - 11 marzo 2015

Pesca: la cattiva gestione ministeriale che sta svuotando i nostri mari

Quella che ci accingiamo a raccontare è una brutta vicenda di mala gestione della pesca, iniziata anni fa – e arrivata fino ai giorni nostri – nei corridoi di quello che oggi si chiama Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Alla fine degli anni Novanta (ma la data esatta è un mistero), il suddetto Ministero – […]
Ambiente & Veleni - 6 marzo 2015

Trivellazioni: quando i ‘comitatini’ conquistano il Parlamento

Trivelle mare Con un uno-due degno di Muhammad Ali, il 3 marzo una maggioranza trasversale ha chiaramente rappresentato in Senato la rivolta anti trivelle che oramai da mesi monta nel Paese. Ed è bene che sia trasversale, perché l’inquinamento non è né di destra né di sinistra. E gli inquinati sono cittadini – dalla Sicilia alle regioni dell’Adriatico […]
Ambiente & Veleni - 21 gennaio 2015

Il cambiamento climatico spiegato ai duri di cuore

GEP-GLOBALWARMING Confessiamolo: si fa una certa fatica a leggere (e a scrivere) dell’ennesimo record assoluto nel trend di anomalie climatiche che caratterizza la nostra epoca. Il 2014 è stato l’anno più caldo mai registrato dal 1880 a oggi, ci dicono la NASA e la NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration). Eppure nell’anno appena trascorso vi sono […]
Ambiente & Veleni - 14 gennaio 2015

Fonti rinnovabili: se in Italia si tagliano eolico e solare in favore di trivelle e petrolio

eolico 675 La Germania è il Paese del sole. L’Inghilterra è il Paese del vento. L’Italia invece è il Paese delle occasioni perse. Questo quanto emerge dall’analisi degli investimenti in energie pulite, realizzata da Bloomberg New Energy Finance in relazione al 2014. A livello globale gli investimenti in rinnovabili registrano un aumento complessivo del 16 per cento […]
Ambiente & Veleni - 28 novembre 2014

Trivellazioni in Sicilia: caro Landini le estrazioni non garantiscono l’ambiente

Caro Maurizio Landini, ti scrivo. Come non farlo dopo le tue parole di ieri sulle trivelle, pronunciate a Palermo in occasione dello sciopero regionale della Fiom? Tu dici: “Con i sistemi moderni di estrazione,(…) garantendo l’ambiente e ottenendo in cambio la certezza che la raffinazione avvenga poco distante dal luogo di estrazione (…), le attività di […]
Ambiente & Veleni - 17 novembre 2014

Spagna, scontro in mare tra Marina e Greenpeace: quando a difendere i petrolieri è un esercito

Il video che accompagna queste righe non è per stomaci deboli. Avremmo voluto filmare una protesta pacifica e non violenta, quella di Greenpeace contro una trivella della Repsol in procinto di iniziare a esplorare i fondali al largo di Lanzarote, nella isole Canarie; ci siamo ritrovati a documentare, invece, quanto possa essere dura e ingiustificata […]
Ambiente & Veleni - 12 novembre 2014

Emissioni Co2: bene l’accordo Usa-Cina, ma per salvare il clima serve di più

L’accordo raggiunto tra Cina e Usa sul taglio delle emissioni di CO2 negli anni a venire è una di quelle notizie che fanno il giro del mondo in un istante. I leader delle due più grandi superpotenze mondiali, Obama e Xi Jinping, sembrano aver finalmente compreso che per fermare il riscaldamento globale occorre agire subito. […]
Ambiente & Veleni - 30 ottobre 2014

Sblocca Italia: Renzi, abbiamo portato un messaggio alla Camera. ‘No trivelle, sì rinnovabili!

Non si può avere “l’iPhone e cercare il buco per infilare il gettone” (Matteo Renzi, intervenendo alla Leopolda). Eppure il Presidente del Consiglio – almeno sul tema dell’energia – ha intenzione di inondare il Paese di “vecchie e sorpassate cabine telefoniche in cui infilare i gettoni”, piuttosto che puntare su innovazione e tecnologie pulite. La […]
Ambiente & Veleni - 6 ottobre 2014

L’energia nucleare inglese la paghiamo noi

Il premier giapponese, Shinzo Abe, in visita alla centrale nucleare di Fukushima Il prossimo 8 ottobre, a pochi giorni dalla fine del mandato, la Commissione Ue presieduta dal portoghese Jose Manuel Barroso potrebbe adottare una decisione senza precedenti e autorizzare l’erogazione di aiuti di Stato alla costruzione di due reattori nucleari ad Hinkley Point, nel Regno Unito. La notizia, riportata dallo Spiegel, indica che il  gigante francese […]

•Ultima ora•

×