Sarebbero almeno 13 i morti causati da un’autobomba esplosa in un mercato all’ingrosso nel distretto a maggioranza sciita di Jamila, a Baghdad.  La notizia è riportata da diversi media arabi.

Il portavoce del ministero dell’Interno, Saad Maan, ha detto che le forze di sicurezza hanno individuato l’attentatore alla guida dell’auto ed hanno aperto il fuoco per cercare di fermarlo, ma non sono riusciti a impedirgli di detonare l’esplosivo. L’Isis ha rivendicato l’attentato.