Fuocoammare non ce l’ha fatta. L’Academy ha annunciato oggi la prima selezione dei film in lingua originale che concorreranno per gli Oscar e l’opera di Gianfranco Rosi è stata esclusa.

I membri dell’Academy hanno preferito Tanna, Australia; It’s Only the End of the World, Canada; Land of Mine, Danimarca; Toni Erdmann, Germania; The salesman, Iran; The King’s Choice, Norvegia; Paradise, Russia; A man called Ove, Svezia e My life as a zucchini, Svizzera.

Il film documentario ambientato a Lampedusa è stato invece incluso nei giorni scorsi nella pre-lista dei documentari.