Referendum

Il Sì è sotto di 4 punti. Governo e Consulta si palleggiano il rinvio

La grande paura – L’apertura del ministro dell’Interno Alfano e lo scaricabarile istituzionale: così per Renzi il traguardo resta il 4

di Fabrizio d’Esposito

Cadaveri e compagni di

Tina Anselmi era proprio donna fortunata. Sia per la sua vita: la guerra partigiana, la fede autentica in Dio più che nei preti (caratteristica piuttosto rara, nella Dc), il culto della Costituzione, la battaglia contro la P2, la stima di tutti i cittadini perbene di qualsiasi orientamento per la sua onestà. Sia per la sua […]

democratici

Tutta la “Ditta” adesso fa campagna contro

Bersani e gli altri – L’ex segretario inizia un tour per spiegare le ragioni degli anti-riforma

Poltrone

Tronca, il prefetto che non crolla mai premiato dal sisma

L’ex commissario della Capitale a fianco di Cantone

Stati Uniti

Obama: “L’Fbi non esageri Hillary è la speranza”

Il presidente critica la nuova indagine sulla sua ex Segretaria di Stato e lancia l’appello finale contro Trump

Commenti

La vera guerra? Contro Madre Terra

“La crisi ecologica nasce dalla nostra separazione da ‘madre natura’. Ogni anello della catena della biodiversità è minacciato di privatizzazione e mercificazione”. Arriva in libreria il 10 novembre (per Emi) “La Terra ha i suoi diritti”, l’ultimo libro-intervista di Vandana Shiva, che oggi incontra il papa. Ne pubblichiamo un estratto dal capitolo “Pace, democrazia, attivismo”. […]

Giustamente

La finta abolizione di Equitalia è un nuovo condono

“Con l’eliminazione del diritto del più forte si è introdotto il diritto del più furbo” (Arthur Schopenhauer, Scritti Postumi, Adelphi). La quota di cittadini intellettualmente medio-dotata è molto seccata che ciò stia avvenendo in Italia; tanto più in quanto la quota residua, numericamente molto elevata, cade volenterosamente nella trappola e dà sfogo alle sue frustrazioni […]

Il peggio della diretta

I Medici-svarioni e il duello tra Ale Preziosi e Nardella

Giovanni de’ Medici non fu avvelenato, Cosimo non aveva la barba, il Brunelleschi non si pettinava come Marzullo… Alla serie di Rai1 sulla famiglia-simbolo del Rinascimento si rimproverano gli svarioni storici, ma a una fiction bisogna chiedere di saper fingere, non di rispettare la storia. Infatti il successo dei Medici si spiega con la fedeltà […]

Politica

attacco al cronista

Casapesenna, i fratelli De Rosa contro il Fatto

I nuovi campioni dello sport del “tiro al giornalista” sono i fratelli Lello e Marcello De Rosa. Il primo nel 2012 fu il vicesindaco di Casapesenna sciolta per camorra. Il secondo è l’attuale sindaco, Pd, indagato per concorso esterno in associazione camorristica. Su ilfattoquotidiano.it un articolo di Vincenzo Iurillo rivela che l’ex consigliere regionale Ds-Pd […]

Tempismo

L’ultimo regalo: oggi il bonus ai 18enni

Fine ritardi – Arrivano i 500 euro per la cultura (nonostante il flop dell’identità digitale)

di Virginia Della Sala
Lo sberleffo

Niente Buffon, tocca al fantino

Per rimediare all’assenza di Gigi Buffon nel gruppo misto dei sostenitori famosi o sportivi della riforma costituzionale, Matteo Renzi ha lanciato una meritoria campagna sugli anni Novanta. Geniale, se serve anche a conquistare quell’elettorato giovanile che sembra preferire il No al Sì. Dopo l’adesione di Bruno Pizzul, storica voce del servizio pubblico di una Nazionale […]

di Fq

Cronaca

Nel bergamasco

Cene, sindaco leghista sui cartelli luminosi: “Non voglio profughi”

”Il sindaco avvisache senza essere informato preventivamente sono stati collocati 59 cittadini stranieri”. Giorgio Valoti, sindaco leghista di Cene (Bergamo) non ha affidato il suo messaggio a un comunicato stampa o a Twitter. Per essere sicuro che tutti conoscessero le sue intenzioni, Valoti ha usato un tabellone luminoso. Uno di quelli su cui in genere […]

Supercazzola d’anfiteatro e Franceschini ci è cascato

Che bisogno c’è di vendere la Fontana di Trevi quando si può avere a domicilio un Colosseo su misura, e farlo visitare per la modica cifra di 40 euro con l’avallo del sito del Mibac? Questo avrà pensato Franco Malosso von Rosenfranz, emulo mitteleuropeo di Totòtruffa62, nel presentare al mondo il suo Anfiteatro Marittimo Berico […]

Migranti

Clandestini in squadra, Bossi-Fini a canestro

Basket, in Serie C la prima sconfitta a tavolino per immigrati irregolari in campo

Economia

Propaganda e conti fasulli

6 miliardi la cifra che secondo il governo verrà spesa nel 2017 per sisma e sicurezza

Etruria, il trucco stava nel rendimento dei titoli

L’Associazione delle vittime – Esposto al pm: l’istituto mentiva sul vero tasso delle subordinate per nascondere il rischio

Conti pubblici

Bilancio, la Camera stoppa le mance e il Salvabanche-bis

Manovra fuorilegge – Via i regali ai vip del Golf e Anas, e pure ai soldi chiesti al settore del credito per le 4 “new bank”. Guai per Padoan

Italia

1966-2016

A Firenze, tra i braccianti di Stato a 9 mila lire al mese

Montanelli e l’alluvione – Dal sindaco ai contadini, il giornalista intervista chi ha vissuto l’esondazione che distrusse la Toscana

di Indro Montanelli

Mondo

Il petrolio non puzza mai: noi alleati degli Emirati per aiutare Bengasi

Missioni congiunte con i reparti inviati dal Golfo a sostegno del generale anti-Isis Haftar

Iraq, anche gli italiani nella battaglia di Mosul

Operazioni speciali da Erbil per evacuare i feriti della coalizione sventati attacchi suicidi alla diga protetta dai bersaglieri

La polemica

Fammi vedere tutti i tuoi vizi, ti farò lo sconto

Regno Unito – La compagnia di assicurazioni Admiral offrirà tariffe in base ai profili social dei clienti

Cultura

CIAK SI GIRA

“Z” di Zorro, ritorno al futuro per Cuarón Jr.

Filippo Timi porta al cinema “Favola”, una trasposizione del suo omonimo e-book

di Fabrizio Corallo
NELLE SALE

Sette minuti che valgono una vita intera: storie di donne che resistono

Undici attrici per la pellicola “sociale” di Michele Placido. Da rivedere il celebre classico restaurato di Robert Mitchum

Roma

Owens e Kee-Chung, quando la storia insegna che lo sport è un valore

– Il giornalista Federico Buffa porta sul palco i racconti degli atleti che, alle Olimpiadi del ’36, hanno lasciato un segno nel mondo. E le poltrone della Sala Umberto sembrano le gradinate di Berlino

di Gianluca Palma