/ / di

Nanni Delbecchi Nanni Delbecchi

Nanni Delbecchi

Giornalista

Redattore del Fatto, ha iniziato al Giornale di Montanelli, poi alla Voce, poi dove è capitato. Si fida del caso.

Articoli Premium di Nanni Delbecchi

Commenti - 30 maggio 2017

La concordia nazionale degli “Amici di Maria”: siamo tutti Tina

Fossimo in Facebook ci preoccuperemmo, perché c’è qualcuno ancora più bravo a fare amicizia di lui. Maria De Filippi. Come sia possibile che questa donna sulle sue, perfino un po’ ruvida, riesca ad avere tanti amici, un arco costituzionale che va da Tina Cipollari a Roberto Saviano, mai una voce contro, è un mistero. Qualcuno […]
Società - 29 maggio 2017

Ridateci la magia dei “monosala” e dei film al buio

È un mondo difficile. Dove si vede il cinema, all’alba del terzo millennio? Dappertutto, meno che al cinema. Invece di fermarsi al dito di Netflix, sarebbe il caso di guardare la luna indicata da Pedro Almodòvar, ovvero la difesa appassionata del grande schermo. Ormai i film si vedono dappertutto, sui tablet, sul telefonino, presto li […]
Commenti - 27 maggio 2017

Il pirata Ricci fa il pacco al camallo Insinna

Uno, nessuno e centomila; io son colei che mi si crede… Flavio Insinna tira fuori Pirandello per giustificare l’imbarazzo nato dai fuorionda diffusi da Striscia la notizia, dove si esprime non tanto come Angelo Musco o Memo Benassi, ma piuttosto come il camallo capo del porto di Genova. Il signor Insinna uno e due, la […]
Commenti - 25 maggio 2017

Falcone, la messa laica di Rai1 e l’overbooking della retorica

Allora non è vero che la mafia uccide solo d’estate. Quando a Palermo morì ammazzato Giovanni Falcone era il 23 maggio ‘92; all’estate mancava un mese, alla luce sulle stragi mancavano 25 anni, e chissà quanti ne mancheranno ancora. Il quarto di secolo dalla morte di Falcone e Borsellino consegna al Paese due eredità; la […]
Commenti - 23 maggio 2017

Mariangela! Rai Storia e la luce della Melato

Che cos’è il talento? Intelligenza, istinto, garbo, estro. E poi? Contano di più i geni o l’ambiente? Incontrare o essere notati? Impossibile non farsi queste domande assistendo a Mariangela!, lo speciale di Fabrizio Corallo dedicato a Mariangela Melato, che tra spezzoni e ricordi di chi le fu vicino, da Lella Costa a Renzo Arbore (il […]
Commenti - 20 maggio 2017

“Facciamo che io ero”: Rai2 va in sartoria e vede un po’ di luce

Facciamo che Virginia Raffaele è uno dei rari talenti autentici emersi in questi anni di talent show, restandosene alla larga dai talent show. Facciamo che è una personalità così unica da essere multipla, e con le sue imitazioni da vera attrice (metodo Crozza) ha avuto una carriera da squadra di pronto intervento, salvando nelle vesti […]
Commenti - 18 maggio 2017

Gad Lerner alla ricerca dell’operaio perduto

L’elmetto giallo da cantiere è un’attrazione fatale in video, fa tanto “uno di noi”, alcuni momenti storici restano scolpiti nel marmo. Pose la prima pietra Silvio, “il presidente operaio”; ha proseguito Bruno Vespa, monsignore e mezzobusto, con le ispezioni tra le macerie de L’Aquila; Matteo Renzi, che vuole sempre strafare, è passato addirittura alla maglietta […]
Commenti - 16 maggio 2017

Eurovision, la scimmia torna da Kiev davvero nuda

Non so se avete notato che Francesco Gabbani ha partecipato all’Eurofestival, come si diceva una volta, o come si dice oggi all’Eurovision Song Contest (e già solo per questo cambio di nome ci sarebbe da insospettirsi). Temo di sì, perché per una settimana in Tv non si è parlato d’altro, la sua Occidentali’s Karma è […]
Cultura - 14 maggio 2017

Matrimonio combinato con déjà vu

Matrimonio a prima vista è un programma meno futuribile di quel che sembra. In definitiva, si tratta di sposare due perfetti sconosciuti, fare il possibile affinché l’unione duri per la vita e scoprire che invece niente è come sembra – sebbene nessuna delle coppie della stagione conclusasi su SkyUno abbia optato per il divorzio (per […]
Cultura - 12 maggio 2017

Le monetine in testa a Bettino Craxi. E dal “1993” il fango arriva dal cielo

Il 1992 era cominciato con le mazzette che venivano a galla nella tazza del cesso; l’anno seguente comincia con la pioggia di monetine lanciate contro Bettino Craxi davanti all’Hotel Raphael. Adesso il fango piove dal cielo, ma tutto resta sottosopra. È la sera del 30 aprile 1993; Silvio Berlusconi, parlando con l’uomo di fiducia di […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×