/ / di

Carlo Di Foggia Carlo Di Foggia

Carlo Di Foggia

Giornalista

Foggiano, classe 1986. Ho iniziato a capire come funziona l’editoria in una piccola casa editrice, poi la scuola di giornalismo a Roma. Mi occupo di economia (e molti dintorni) per il Fatto. Scrivo di politica di bilancio, fisco, lobby e finanza.

Articoli Premium di Carlo Di Foggia

Economia - 19 ottobre 2017

Guai inglesi per l’Ad di Ansaldo Energia: a rischio gare e Borsa

Le indiscrezioni girano da tempo e adesso hanno allarmato i sindacati. Sull’Ansaldo Energia, gioiellino italiano nel mercato mondiale delle turbine controllato dalla pubblica Cassa Depositi e Prestiti, si addensano ombre provenienti dall’Inghilterra, dove l’ufficio anti-frode (Serious fraud office) sta indagando sulla britannica Amec Foster Wheeler, società di servizi energetici da cui provengono alcuni vertici dell’azienda. […]
Politica - 18 ottobre 2017

Il decreto Popolari, il bail-in e Pop Etruria: perché Matteo odia l’uomo di Palazzo Koch

Nel mondo berlusconiano la categoria dell’odio serviva a zittire le critiche. Matteo Renzi ne ha fatto un tratto distintivo dell’agire politico. L’odio per Ignazio Visco affonda nei disastri bancari del suo governo, che il fiorentino attribuisce per intero a Via Nazionale: “Abbiamo sbagliato ad affidarci a loro” ha spiegato nel suo libro Avanti. Il guaio […]
Economia - 17 ottobre 2017

La manovra “snella”: un po’ di austerità e soldi alle imprese. Niente sulla sanità

Ieri il governo ha approvato la manovra finanziaria per il 2018. Come da tradizione non c’è nessun testo ufficiale, in attesa del quale – e rischia di essere un’attesa lunga – ci si affida a quel che c’è. In sintesi: poca cosa. La prima finanziaria del governo Gentiloni, come il suo predecessore, non esprime nessuna […]
Economia - 14 ottobre 2017

Il decreto “urne”: condoni e soldi a editori e Alitalia

Doveva essere un decreto per coprire parte delle misure della manovra che vedrà la luce lunedì. E invece il collegato fiscale alla finanziaria approvato ieri dal Consiglio dei ministri contiene pure un miscuglio di mance e regalie che si spiega con le elezioni alle porte (e gli ultimi favori da elargire). Nelle bozze viste dal […]
Economia - 13 ottobre 2017

Banca Etruria può attendere. Niente fretta in commissione

Il quadro è questo: bene che vada la neonata Commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche avrà tempo fino al 15 marzo prossimo, quando terminerà la legislatura. Escludendo pause natalizie, impegni su altri voti fondamentali e quant’altro, restano tre mesi. Troppo poco per ottenere qualsiasi risultato, ma abbastanza forse per regolare qualche conto tra i partiti. Un’arma […]
Il Fatto Economico - 11 ottobre 2017

Banche, la soluzione alla stangata della Bce c’è già: in Parlamento

Ieri è stata un’altra giornata di passione per i titoli bancari italiani, la quarta da quando la Bce ha deciso di proporre l’ennesima stretta ai criteri con cui le banche devono trattare i crediti deteriorati, scatenando la protesta di governo, banchieri, Confindustria e compagnia cantando. Dal 3 ottobre, l’indice di settore italiano ha perso il […]
Economia - 10 ottobre 2017

Il grande pasticcio dell’Ilva: il governo in balia di Mittal

Nella sgangherata vendita dell’Ilva migliaia di persone sono in balia di un ricatto e delle liturgie dei tavoli di crisi ministeriali. Il governo ha sospeso ieri quello sul futuro dei 14 mila operai (20 mila con l’indotto) del gruppo siderurgico, in polemica con il nuovo acquirente a cui l’ha venduto solo pochi mesi fa. Gli […]
Politica - 9 ottobre 2017

Pisapia: “Addio Mdp”. A sinistra nuovo partito

Neppure si erano tanto amati. I partiti della sinistra e Giuliano Pisapia separano i propri destini in una domenica d’ottobre. La rottura era, come si suol dire, nell’aria e ieri si è dispiegata. Al mattino Roberto Speranza, coordinatore dei bersaniani di Art. 1-Mdp, spiega al Corriere: “Abbiamo parlato troppo di noi, ora basta. Pisapia è […]
Economia - 5 ottobre 2017

La Commissione Ue stanga (poco) Amazon

La Commissione europea apre un nuovo fronte di scontro con gli Usa: ieri ha comunicato che Amazon, colosso mondiale dell’e-commerce e tra i primi contribuenti americani, ha ricevuto dal Lussemburgo 250 milioni di euro di aiuti di Stato illegali. Soldi che il gruppo di Jeff Bezos ora dovrà restituire. Se il Granducato non li chiederà […]
Il Fatto Economico - 4 ottobre 2017

Standard & Poor’sè stata assolta per “incompetenza” e “opacità”

Un’assoluzione che sembra una condanna. Dopo anni di polemiche, il tribunale di Trani ha riconosciuto l’innocenza dei dirigenti dell’agenzia Standard & Poor’s accusati di aver affossato l’Italia nel 2011-2012 con i loro interventi sul rating. Ma le motivazioni della sentenza hanno fatto esultare il pm Michele Ruggiero e innervosito gli innocentisti: secondo il giudice Giulia […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×