Lite in Transatlantico tra i deputati M5s Francesco Cariello e Giorgio Sorial e rissa sfiorata. Intorno a mezzogiorno i due deputati si sono scontrati nel cortile di Montecitorio tra insulti e spintoni. Il motivo secondo le ricostruzioni è stato un semplice ritardo che ha fatto alzare la tensione tra i parlamentari, tanto da richiedere l’intervento dei colleghi.

Sia Cariello che Sorial, quest’ultimo in passato al centro delle polemiche per aver definito Napolitano “boia”, fanno parte della commissione Bilancio. Stamani alle 10 avevano un appuntamento con gli altri 5 Stelle membri della medesima commissione per decidere la linea sul Def. Poi una serie di ritardi e incomprensioni hanno generato la lite tra i due. Subito dopo gli altri colleghi della commissione Bilancio sono intervenuti per un chiarimento, sempre in cortile. Sorial si è allontanato, mentre Cariello è rimasto a lungo a parlare con Federico D’Incà, Laura Castelli, Vincenzo Caso e Marco Brugnerotto.

Il M5s ha fatto sapere che i motivi della lite sono  legati esclusivamente all’organizzazione dei lavori in commissione”. A commentare la scena anche la deputata Pd Alessia Morani, che su twitter scrive: “E intanto nel cortile della Camera 2 deputati #M5S si prendono a spintoni…ma sono molto uniti tra loro non c’è dubbio :)”.