Un uomo ha sfondato il parcheggio della stazione di polizia di Merrylands, nella zona ovest di Sydney, con un’auto piena di bombole a gas e poi si è dato fuoco. E’ quanto avvenuto, intorno alle 19 (ora locale) di giovedì 21 luglio nella capitale australiana. In un primo momento le autorità locali hanno sostenuto che l’autore del gesto intendesse compiere “deliberatamente” un attentato terroristico.

Una giornalista della ABC ha però rilanciato su Twitter un’aggiornamento secondo cui la polizia avrebbe chiarito che a Merrylands non si tratta di un tentato attacco ma di un caso di insanità mentale.

L’uomo, sulla sessantina, è stato arrestato dalla polizia di Sydney ed è attualmente ricoverato con ustioni lievi nell’ospedale di Westmead. Le autorità comunicano che il soggetto era noto alle forze dell’ordine ma non era mai stato collegato ad ambienti terroristici. Il veicolo con cui ha sfondato l’ingresso del parcheggio è attualmente sotto esame degli artificieri. Nessuna persona è stata ferita durante il presunto attacco.