Se pensate che l’Euro 2016 possa trasformarsi in uno Svezia ’92 o Portogallo ’04, c’è da puntare qualche spicciolo sull’Albania. Secondo i bookmakers tutte le squadre hanno più chance di quella allenata da Gianni De Biasi di alzare il trofeo a Parigi il 10 luglio. Niente a che vedere con il 5000 a 1 del Leicester di Ranieri, ma comunque per ogni euro scommesso su Hysaj e compagni se ne vincono 300. Meglio di Islanda, Romania, Ungheria e tutte le altre. Dall’altra parte della classifica, il giudizio è unanime: la favorita è la Francia di Didier Deschamps. La vittoria dei Bleus ha una quotazione fissa sui tre portali presi come campione da ilfattoquotidiano.it. Snai, Eurobet e William Hill pagano a 4 chi vede i Galletti campioni. Pressoché identiche anche le altre quotazioni: la Germania è la grande sfidante (5), seguita dalla Spagna (6) e dall’Inghilterra, la cui quota si aggira attorno a 9. L’Italia? Paga bene, visto che secondo i bookmakers ci sono almeno cinque, sei nazionali con chance maggiori. Per ogni euro scommesso sugli azzurri, la Snai ne restituisce 15, Eurobet ne mette sul piatto 17 e William Hill addirittura 20.

Chi passa i gironi?
Nessuno mette invece in dubbio che l’Italia passi i gironi in accoppiata con il Belgio. La quota si aggira attorno a 2. Più in generale, i bookmakers concordano sulle squadre favorite per la qualificazione matematica agli ottavi senza passare per il sistema delle migliori terze. Francia e Svizzera sono in pole nel gruppo A, l’Inghilterra e la Russia dovrebbero convolare a nozze nel B, come Germania e Polonia, Spagna e Croazia. Nessun dubbio anche nel gruppo di Cristiano Ronaldo: il fenomeno del Real Madrid passerà il turno assieme all’Austria di Alaba.

La squadra con più gol
Gli scenari cambiano se si parla di gol fatti, sia individualmente che di squadra. Eurobet vede la Francia come la nazionale più prolifica (3.30) con la sola Germania che potrebbe strappargli lo scettro (3.80). Molto meno probabile che sia la Spagna a segnare a ripetizione (7.50). I quotisti della Snai ipotizzano invece i tedeschi come favoriti sui Bleus, seppur di un quarto di punto (3.75 a 4), con la Spagna sempre ben staccata (7). Nessuno crede che invece possa essere l’Italia a farla da padrona: Eurobet quota gli azzurri a 19, la Snai a 20. Tra tradizione catenacciara e assenza di goleador di razza, era facilmente prevedibile.

Capocannoniere: lotta Muller-Ronaldo
E infatti gli azzurri scompaiono anche dal quadro dei migliori marcatori. Il primo per tutte le tre agenzie è Graziano Pellè, ma con possibilità minime di farcela. L’attaccante del Southampton meglio di Ronaldo e Muller? Eurobet restituisce 41 euro per ogni moneta scommessa, la Snai si ferma a 40, William Hill sale addirittura a 51. Tutti concordano invece sul terzetto più probabile con piccole variazioni di quote. La Snai è quasi convinta da Cristiano Ronaldo (7.5) mentre Eurobet e William Hill credono in Muller (9 e 8) con Griezmann al terzo posto per tutte. Da tenere d’occhio Lewandowski, piazzato a 15 o 17, con l’incognita di quanta strada sarà capace di fare la sua Polonia, come Ibra (oltre i 20) con la Svezia. E l’eroe di Leicester, Jamie Vardy? L’abbondanza di punte a disposizione di Roy Hodgson e il sempre incerto cammino dell’Inghilterra nelle competizioni internazionali fanno lievitare la sua quota. Per ogni euro scommesso su Vardy capocannoniere le agenzie ne restituiscono almeno 30. Altri spiccioli da tenere in considerazione. Pregando che Hodgson non gli preferisca Rooney, Kane o Rashford.