Adriana Lima, Natalia Vodianova, Isabeli Fontana, Raquel Zimmermann sono solo alcuni dei nomi delle top models del Calendario Pirelli 2015 presentato all’Hangar Bicocca di Milano. Steven Meisel, il celebre fotografo newyorkese, ha intitolato il suo lavoro semplicemente “Calendar girls” :“A mio avviso – spiega Meisel – sono questi i modelli estetici di riferimento del mondo odierno. Rappresentano gli stereotipi che la moda e lo star system ci impongono in questo momento. Non volevo fare un calendario concettuale, né legarlo a una particolare location, ma 12 manifesti in cui è la donna, con la sua sensualità, la protagonista assoluta di 12 immagini molto diverse tra loro. Volendo limitare l’utilizzo di abiti e accessori e disponendo della massima libertà creativa, ho trovato molto stimolante giocare con i colori, con il trucco, con i materiali. E’ stata un’esperienza molto gratificante”.

Pirellinternai240

Quattro giorni di lavoro presso gli Highline Stages di New York per realizzare questi dodici scatti. Il ritorno del latex voluto dalla designer Carine Roitfiel, ex direttrice di Vogue Francia, fanno si che il “The Cal” di quest’anno ritorni con una veste erotica e seduttiva. In questi mesi si è parlato molto della presenza della modella curvy Candice Huffine che con il suo corpo burroso è la vera novità: per la prima volta una modella dalle forme generose è sul Calendario Pirelli; a lei dedicata la foto del mese di aprile. A Vogue dichiara: “E’ la prima volta che partecipo a un Calendario Pirelli, è un progetto iconico, sono molto orgogliosa di esserci. Un’esperienza incredibile. Non è la prima volta che lavoro con Steven Meisel, e mi ritengo molto fortunata nel poter dire che questa è la terza volta che ho lavorato con lui; ma dopo di questa ho partecipato al servizio con tutte le modelle nel numero che ha celebrato i 50 anni di Vogue Italia. Quindi sono quattro volte in totale. E’ fantastico. Anche una volta sola è bellissimo, lui ha realizzato la mia miglior immagine artistica”.

 

17000 saranno le copie in vendita del Calendario Pirelli 2015. “Volevamo affiancare — spiega il presidente Marco Tronchetti Provera — un oggetto di culto made in Italy alla città che nel 2015 sarà bandiera dell’Italia nel mondo”. Le top models del 2015 sono le americane Gigi Hadid, Candice Huffine, Carolyn Murphy (già presente nel calendario del 1999 di Herb Ritts) e Cameron Russel, dal Portorico la bella Joan Small (apparsa nel Calendario Pirelli 2012 di Mario Sorrenti), dalla Russia Natalia Vodianova (già presente nel Calendario Pirelli 2003 di Bruce weber, nel 2004 in quello di Nick Knight e nel 2006 di Mert e Marcus) e Sasha Luss, la tedesca Anna Ewers e le brasiliane Isabeli Fontana (una veterana del Calendario Pirelli con le sue tante partecipazioni che la vedono nel 2003 tra gli scatti firmati da Bruce Weber, nel 2005 in quelli di Patrick Demarchelier, nel 2009 di Peter Beard, nel 2011 di Karl Lagerfeld, nel 2012 di Mario Sorrenti e nel 2013 di Steve McCurry), Adriana Lima (presente nel Calendario Pirelli 2005 di Patrick Demarchelier e nel 2013 di Steve McCurry) e Raquel Zimmermann e infine l’inglese Karen Elson (ritratta nel 2006 da Mert e Marcus).