Ha nascosto il corpo della madre 94enne nel congelatore per continuare a riscuotere la pensione. Questo è quanto emerge dall’interrogatorio di un artigiano di 51 anni di Delianuova (Reggio Calabria). I carabinieri, dopo una segnalazione anonima, hanno scoperto il cadavere di Maria Musitano nascosto nel freezer della piccola abitazione nel centro della città, dove i due abitavano insieme.

Da un primo esame medico sembra che la morte sia dovuta a cause naturali: al momento sul corpo non sono stati trovati segni di violenza. Ancora da capire a quando risale il decesso, anche se alcuni vicini sostengono di non vedere l’anziana da circa un anno. Raccontano inoltre che l’uomo non avrebbe mai spiegato i motivi per cui la donna non uscisse mai di casa. Altri due figli vivono uno al nord e l’altro sempre in provincia di Reggio Calabria.

L’uomo, a cui vengono contestati i reati di occultamento di cadavere e truffa, è stato sentito dai carabinieri e dal pm Sandro Dolce. Alla fine dell’interrogatorio è stato denunciato. La sua posizione resta comunque al vaglio degli inquirenti fino a quando non sarà fatta l’autopsia.