“Personalmente sono molto contento per l’approvazione del decreto Imu-Bankitalia, ma sono molto addolorato per le falsità, cattive informazioni e distorsioni delle ultime fasi del dibattito, che aveva chiare finalità politiche”. E’ la risposta del ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, alle critiche per il via libera al provvedimento alla Camera, che tramite la rivalutazione delle quote di via Nazionale regalerà alle banche – a partire da Intesa SanPaolo e Unicredit – fino a 4 miliardi di euro.

“La rivalutazione delle quote era necessaria per Bankitalia, per il sistema bancario e per fare chiarezza su un tema che ha dato adito alle interpretazioni più fantasiose”, ha aggiunto difendendo il dl che ha scatenato alla Camera le ire del Movimento 5 Stelle, e dicendosi “molto soddisfatto di aver fatto ciò che era sul tavolo dal 2005 ma era rimasto incompiuto”.