Poco si parla delle protesi al silicone prodotte in Francia dalla Pip, azienda fondata da un ex commerciante di prodotti alimentari che ha utilizzato un gel non conforme, creando un numero enorme di rotture delle protesi stesse e di problemi infiammatori fino a casi tumorali.

Il 31 dicembre, con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il Ministero della Salute ordina ai medici e alle strutture sanitarie di richiamare tutte le pazienti per una visita di controllo mentre la Francia consiglia la rimozione immediata di tali protesi.

Ancor più strano il caso di Milano. All’Istituto dei tumori dal 1997 non sono mai state impiantate protesi Pip, mentre nel vicino Istituto Europeo di Oncologia diretto da Umberto Veronesi sono state impiantate fino al 2006. Come mai prof. Veronesi?

A quando la verità da parte del Ministero? O dovremo accontentarci delle verità di parte?

Per essere liberi, anche di scegliere, bisogna conoscere.