L’ultima beffa per le 53 famiglie ‘sfrattate’ dall’housing sociale di Sant’Agnello (Napoli) sotto inchiesta si è materializzata sotto forma di busta verde: un avviso di accertamento dell’Agenzia delle Entrate per il mancato pagamento delle imposte sul preliminare di acquisto delle case. Giovanna Mele, presidente del comitato che riunisce 32 delle 53 famiglie assegnatarie, la tira […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Finanza “verde”, la grande bugia dei rendimenti superiori. I finti proclami green di BlackRock

prev
Articolo Successivo

Soviero promosso procuratore aggiunto a Salerno, nominato tra le scorie del caso Palamara

next