La lettera anonima del caso dei verbali di Amara secretati e usciti dalla procura di Milano non è ancora approdata alla procura generale della Cassazione. Tanto che il Pg Giovanni Salvi ha chiesto alle diverse procure che, per segmenti diversi, si occupano del caso, di trasmettere tutto quello che è di competenza per l’esercizio dell’azione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese