/

di F. Q. | 16 dicembre 2017

Sicilia, Micciché viene eletto e detta l’agenda: “Rivedere l’Antimafia, no tagli agli stipendi. Dell’Utri in cella? Cattiveria”

Il neopresidente dell'Assemblea regionale siciliana difende il fondatore di Forza Italia: "Inaudita cattiveria da parte di qualcuno che si arroga il diritto di essere Dio". Poi annuncia di aver chiesto un incontro a Claudio Fava perché la commissione Antimafia "così come non va". Lotta agli sprechi, dice, ma nessun taglio agli stipendi: "Il marxismo ha fallito"
Gianluca Vichi, il ‘millenial’ Pd di Renzi dà ginocchiata all’arbitro: dopo bufera mediatica lascia la Direzione Dem

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×