/ di

Lia Celi

Articoli In Edicola di Lia Celi

Commenti - 11 Febbraio 2019

“Troppo protettive”: è sempre tutta colpa delle madri

Ma guarda, ecco qualcosa di cui si sentiva la mancanza: un’altra colpa da riversare sulle donne. Già accusate di castrare i maschi col MeToo, di non fare squadra con le altre donne sul lavoro, di rovinare la gioventù come insegnanti perché non abbiamo autorevolezza virile, e mettiamoci pure la corresponsabilità per il riscaldamento globale perché […]
Commenti - 28 Gennaio 2019

Figlia mia, l’importante è non dipendere da nessuno

Sì, commessa, maestra, parrucchiera: figlia mia, fa’ quel che vuoi e non lasciarti condizionare dalle limitate vedute dei tuoi genitori che fanno pretenziosi lavori “creativi” e leggono le Bambine Ribelli, sperando che diventi scienziata o astronauta. A sei anni, pensa un po’, il mio sogno era fare la commessa. Ero affascinata dai suoni e dalla […]
Commenti - 14 Gennaio 2019

Moix ha ragione e noi mature siamo in cerca di autostima

“Si rende conto che questo è orribile per le donne?”. Sì, è orribile che la giornalista di Marie Clairesi sia adontata perché Yann Moix, scrittore cinquantenne poco noto al di qua delle Alpi, interpellato in proposito, ha risposto che le sue coetanee non lo attizzano e preferisce le più giovani. È ancora più orribile per […]
Commenti - 31 Dicembre 2018

È un atto politico provocatorio per l’ipocrisia della società

Prima di tutto, il coming out: sono una delle “vittime” della teoria dell’allattamento a richiesta. Roba che andava di moda alla fine degli anni ’90, quando da noi impazzava ancora la New Age, ed era la versione massimalista dell’allattamento al seno: non basta preferire la tetta al biberon, bisogna anche allattare il pupo solo quando […]
Commenti - 17 Dicembre 2018

La nostra morale ha umiliato le donne ben più di queste canzoni

Follow the exorcist. Se uno di loro sostiene che in una certa musica c’è il diavolo, che istiga all’immoralità e mina la famiglia, beh, allora possiamo stare tranquille: per noi donne è ok. Anche se non sembra, anche se i testi fanno rabbrividire e inneggiano a sesso e violenza e chiamano le donne “troya” e […]
Commenti - 3 Dicembre 2018

Le lotte contro i “machi” sono inutili se si usa questo linguaggio

Uomini ottusi, disonesti e scoreggioni. Donne pragmatiche, ragionevoli, eleganti e pulite. Che schifo il mondo governato dai maschi. Se le femmine fossero al potere ci sarebbe più giustizia, specie sotto le lenzuola. L’uscita androfoba di Angela Finocchiaro? L’ultimo pezzo di Luciana Littizzetto? Un monologo di Geppi Cucciari? Macché: è il succo di Donne al parlamento, […]
Commenti - 19 Novembre 2018

È il patriarcato: di giorno schifa le prostitute, di notte le cerca

Hanno salvato popoli, scritto vangeli, composto poesie, inventato mode, protetto le arti, consigliato potenti: poche categorie professionali possono vantare più meriti verso l’umanità delle puttane – sicuramente non i giornalisti, per i quali essere accostati alle sex workers dovrebbe essere un onore, non un’offesa. È molto più ingiusto che “puttana” sia usato come insulto, e […]
Commenti - 5 Novembre 2018

È come nel Pci: meglio la lotta di classe che quella di genere

Le grilline non esistono. Del resto non esistono nemmeno i grillini. Ci sono solo pentastellati, di genere maschile e femminile, e a dire il vero i confini sono così sfumati (Taverna non sembra avere molto meno testosterone di Dibba, né Raggi di Toninelli) che fa fede solo la desinenza del nome di battesimo. Come nei […]
Commenti - 22 Ottobre 2018

È il sogno erotico dei sovranisti dove contano solo i risentimenti

All’inizio degli anni Ottanta, la bambola gonfiabile di Maggie Thatcher con reggicalze e frustino era uno degli articoli più richiesti nei sexy shop inglesi. Ci abbiamo messo un po’, ma alla fine anche noi abbiamo generato i nostri idoli fetish: le sindache leghiste, il sogno erotico dell’Italia sovranista dove non contano più i sentimenti ma […]
Commenti - 8 Ottobre 2018

Le rivoluzioni del costume non sono brunch fighetti

Fatte le debite proporzioni e aggiornamenti, se la rivoluzione non è un pranzo di gala, #MeToo non è un brunch. In un anno ne abbiamo visti di eccessi, dalla protesta contro i nudi femminili esposti nei musei all’anatomia dell’avance, come se uomini e donne adulti e sani di mente non sapessero distinguere fra corteggiamento gradito […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×