La celebrazione della pace e dell’amore nel periodo natalizio, quest’anno segnato dal conflitto in Ucraina e in altre parti del mondo. Questa è la missione della raccolta di brani natalizi “A Family Christmas di Andrea Bocelli con i figli Matteo e Virginia, già uscito a ottobre in America e al top delle classifiche. La versione italiana del disco uscirà il 25 novembre e conterrà due bonus track. Il primo inedito è “The Greatest Gift”, il cui video è stato girato al Castel Savoia, una villa ottocentesca situata a Gressoney-Saint-Jean, in Valle d’Aosta. Mentre il secondo inedito è “Il Giorno Più Speciale” di Federica Abbate, Cheope, Katoo e lo stesso Andrea Bocelli. Infine in partnership con YouTube-Tbn su multipiattaforma, i tre Bocelli saranno protagonisti di una fiaba, un concerto e un evento insieme, realizzato tra il Castello e le strade di Gressoney. La première si terrà – in esclusiva streaming mondiale su YouTube – il 4 dicembre.

“Sono molto felice che questo disco in America sia stato amato moltissimo. Il pubblico americano mi è affezionato e anche io lo sono. L’idea è nata dalle case discografiche mie e di Matteo in un momento complicato perché ero in giro per il mondo e Matteo registrava il suo primo disco. Però volevamo mandare un messaggio importante e preciso: la gratitudine nel poter passare un Natale in famiglia di affetto e condivisione. Il mio Natale speciale è stato da bambino quando il mio babbo mi costruì, di nascosto, un trenino elettrico. Conservo dopo tanti anni, un ricordo bello e affettuoso per quel regalo”.

ANDREA BOCELLI: “UN NATALE TRISTE E PREOCCUPANTE”

Il pensiero di Andrea Bocelli va, inevitabilmente, a chi purtroppo non potrà trascorrere il Natale in famiglia a causa delle guerre: “La musica non cambia il mondo, ma lo cambiano gli uomini. Sarà un Natale triste per tanti e preoccupante per tutti, spero che la musica compia un piccolo miracolo e porti a riflettere sui valori autentici del Natale, che sono quelli riconducibili al cristianesimo, la filosofia che potrebbe fare di questa terra un paradiso terrestre. Il mondo, invece, non ascolta nulla di tutto questo e le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti”. Il tenore ha pubblicato anche “In cammino. Diario di un pellegrino”: “Ho fatto per tre settimane a cavallo la Via Francigena, al contrario però da Roma a casa mia. Ho scritto un diario spirituale dell’esperienza”.

MATTEO: “NEL 2023 IL MIO PRIMO ALBUM. SANREMO? NON QUEST’ANNO”

Matteo Bocelli, per registrare il disco natalizio, ha sottratto tempo e lavoro al suo primo disco che dovrebbe uscire nel 2023. “A gennaio-febbraio riprenderemo il lavoro interrotto. Abbiamo 80 canzoni e dovremo cominciare a scegliere le migliori per poi produrre e incidere. Io al Festival di Sanremo di quest’anno? Ho visto che il mio nome gira di tanto in tanto, ma tanto direi – da quello che avete letto anche voi – che il cast quest’anno è già fatto. Io vorrei andare con una canzone che sento mio e che vorrei presentare al meglio. Se dovesse accadere spero sia nel 2024”.

VIRGINIA BOCELLI: “ABBIAMO REGISTRATO FINO A NOTTE FONDA”

La piccola di casa Bocelli, Virginia, ha dieci anni ma anche le idee chiare. “Sono stata davvero felice di cantare con papà, – ha detto – anche se abbiamo fatto i turni e abbiamo registrato fino alle 5 del mattino. Cantare con lui è come quando si canta a casa, quando ci esibiamo davanti ad un pubblico non noto nemmeno la differenza. Sono appassionata di canto ma anche di ginnastica artistica, suono il piano e dovrebbe uscire un film in cui ho recitato”.

Articolo Successivo

Tananai a FQMagazine: “Sono innamorato di Sara. Fedez? Non è un marziano. È una brava persona, esattamente quello che si vede”

next