Gwyneth Paltrow ha spento 50 candeline e ha festeggiato con la consapevolezza di sentirsi finalmente bene con il suo corpo e in pace con sé stessa. Lo ha confidato lei stessa, in un lungo e accorato post sul suo blog Goop in cui, seppur mostrandosi in forma smagliante in bikini, si dice pronta ad accogliere e accettare tutti i cambiamenti che l’invecchiamento comporta. “Riflessioni su una tappa fondamentale“, esordisce l’attrice diva di Hollywood. Quindi si lascia andare ad una riflessione molto personale in cui racconta di non avere alcuna percezione del tempo che è passato, anche se il suo corpo è meno eterno: “Il mio corpo – spiega Paltrow – è una cartina della prova di tutti questi giorni. Una raccolta di segni e irregolarità come cicatrici dalle scottature da forno, un dito frantumato nel vetro di una finestra tanto tempo fa, la nascita di un figlio. Capelli bianchi e piccole rughe”

Già premio Oscar e Golden Globe come migliore attrice per il film Shakespeare in Love nel 1999, l’attrice prosegue poi spiegando che fa il possibile per essere in buona salute e per avere la longevità, per prevenire il rilassamento muscolare e le ossa che si indeboliscono: “Ho un mantra – ammette ancora – inserisco in quei pensieri pericolosi che cercano di mandarmi fuori strada: Lo accetto”. Quindi sottolinea di aver accettato i segni e il cedimento della pelle, le rughe, il suo corpo e lascia perdere il bisogno di essere perfetta, di sembrare perfetta, di sfidare la gravità, la logica: “Accetto la mia umanità“, conclude.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Gwyneth Paltrow (@gwynethpaltrow)

Articolo Precedente

Supersex, toni da catechismo per la serie Netflix con Alessandro Borghi: Rocco Siffredi rapito dal “demone analpazuzu”, il porno visto come colpa

next
Articolo Successivo

Basta allenamenti intensivi, per essere al meglio della propria forma fisica “meno si fa, meglio è”: lo dice un nuovo studio

next