Un violento temporale si è abbattuto in Corsica nella mattinata di giovedì 18 agosto, causando cinque morti e diversi feriti. Lo rende noto la prefettura marittima della regione, precisando che il bilancio è aumentato dopo la morte di un pescatore a Girolata e di una donna in kayak a Erbalunga. Tra le vittime anche una ragazzina di 13 anni, colpita da un albero caduto. In alcune zone le raffiche di vento hanno superato i 220 km/h raggiungendo i 225 km/h a Marignana. All’aeroporto di Ajaccio le immagini sono impressionanti: le raffiche hanno superato i 130 km/h e diversi oggetti sono volati sulle piste.
Secondo la società elettrica francese Edf, circa 45.000 famiglie sono rimaste senza corrente. Circa 60 operazioni di salvataggio sono in corso lungo la costa occidentale per aiutare diverse navi incagliate e naufragate. Dopo un’estate di siccità, ondate di calore e incendi boschivi, negli ultimi giorni violenti temporali hanno colpito la Francia e i Paesi vicini. Nel sud della Francia, i temporali di mercoledì hanno allagato il porto vecchio di Marsiglia e il tribunale principale della città e hanno costretto a chiudere le spiagge vicine. Venti di oltre 100 km/h sono stati registrati in cima alla Torre Eiffel durante un’alluvione martedì.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crisi climatica, a Sestri Levante la grandine distrugge i parabrezza delle auto – i video

next
Articolo Successivo

Crisi climatica, nubifragi e vento forte in Toscana: alberi crollano sulle auto e in strada. Le immagini dei danni

next