In mattinata Rafa Nadal si è sottoposto alle visite mediche dopo il violento colpo di frusta nella zona addominale subito a metà del primo set nella partita dei quarti di finale contro Taylor Fritz. A renderlo noto è il quotidiano spagnolo Marca che ha parlato di uno strappo di sette millimetri a uno dei muscoli addominali. Il giornale ha confermato l’esistenza dell’infortunio che rischia di mettere a repentaglio la partecipazione del fuoriclasse spagnolo alla semifinale di Wimbledon contro Nick Kyrgios. Per fugare ogni dubbio Nadal nella giornata odierna si sta allenando al servizio con il suo allenatore Marc Lopez sui campi dell’All England Club.

È stato, però, lo stesso numero due del seeding nella conferenza stampa successiva alla sfida con Fritz a sollevare perplessità sul proseguimento del suo torneo: “Non so se giocherò con Kyrgios. Onestamente, non posso dare una risposta chiara“. Wimbledon trema: rischia di perdere uno dei grandi protagonisti del torneo proprio prima di una delle partite più attese dell’intera competizione. Non solo, salterebbe anche la possibilità di un’altra finale epica tra lo spagnolo e Novak Djokovic.

Nel match dei quarti durante il timeout medico fuori dal campo a Nadal sono stati somministrati alcuni antinfiammatori. Lo scopo di questo intervento era “rilassare un po’ il muscolo”, come lui stesso ha dichiarato. “Ma è difficile – ha aggiunto -. Niente può essere riparato quando hai una cosa del genere”. È bene ricordare, però, che il maiorchino già agli US Open 2009 era stato vittima di uno strappo muscolare di due centimetri, ma giocò comunque la semifinale con Juan Martín Del Potro anche se uscì sconfitto dall’incontro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Le ruspe al lavoro sul ghiacciaio di Plateau Rosa per preparare la pista da sci: polemica dopo lo strage sulla Marmolada

next
Articolo Successivo

La nuotatrice Mary-Sophie Harvey denuncia: “Ai Mondiali di Budapest mi hanno drogata, ho un vuoto di sei ore e dozzine di lividi”

next