Sarebbe molto difficile, oggi, immaginare le città italiane senza Smart che sgusciano via nel traffico – amate o odiate, per questo, come lo sono solo i motorini – oppure parcheggiate con spavalda facilità in minimi spazi vitali, dove riescono solo loro e, appunto, alcuni scooter.

Citycar per antonomasia, stilosa e giovanile per eccellenza, Smart Fortwo – che da due anni viene prodotta solo in versione EQ, cioè full electric – nei primi mesi del 2022 ha già venduto, in Italia, 2.359 unità, rappresentando il 10% della quota di mercato BEV nazionale del gruppo Daimler: in particolare a Roma (da sempre prima città italiana per numero di Smart) dal 1998 a oggi ne sono state immatricolate oltre 200 mila. Del resto, è ancora più difficile immaginare le intasate strade della Capitale senza Smart.

Ora, sul mercato italiano, il marchio del costruttore tedesco rafforza la sua offerta proponendo quattro linee di allestimento (pure, passion, pulse e prime) e un “premio fedeltà” per tutti quei clienti che hanno scelto più volte la piccola citycar: si tratta di 3.000 euro di supervalutazione sul valore della propria Smart che si sceglie di dare in permuta (sconto che si aggiunge all’ecobonus), all’acquisto della nuova.

Quanto agli allestimenti, Pure è la versione d’ingresso che offre di serie l’Active Brake Assist, il Cool&Sound, la radio digitale, orologio e contagiri, box portaoggetti con serratura, il sistema acustico per la sicurezza dei pedoni, il pacchetto cavi, cerchi in lega da 15’’ dal nuovo design e il pacchetto comfort, che offre l’opportunità di regolare in altezza sedile e volante.

Passion, invece, è l’allestimento che oltre ad avere tutto l’equipaggiamento disponibile sulla versione “pure”, offre gli interni sia interamente neri che nero-blu, il volante sportivo multifunzione in pelle, i cerchi in lega bicolore 15’’ e il modulo “ready to package”, la “black box” per la nuova generazione di servizi “ready to”.

Infine la linea esclusiva e ricercata, “Prime”: tutto su sicurezza, comfort e stile (gli interni in pelle sono di serie, così come i sedili riscaldabili), con cerchi in lega da 16” a 8 razze e l’Exclusive Package di serie, che comprende fari full LED di serie, fendinebbia, sensore pioggia, sensore luci e retrovisore antiabbagliante automatico.

I prezzi partono da 25.210 euro per l’allestimento base, fino ad arrivare a 28.577 euro per la fortwo in versione cabrio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Transizione ecologica, l’Europa conferma lo stop a benzina e diesel nel 2035. Ma apre alla neutralità tecnologica

next