Ha tutte le carte in regola per diventare il nuovo “paradiso” per influencer e tiktoker. A Milano ha aperto l’El&n Cafè, un locale arredato con design moderno ed elegante ovviamente tutto rigorosamente “pink”, con fiori, luci led colorate e l’iconica altalena con ali da angelo che sicuramente diventerà presto il nostro “incubo” su Instagram. L’El&n Cafè London è stato ideato da Alexandra Miller proprio per essere il bar “più instagrammabile del mondo”. Il format vanta già di 18 locali in giro per il mondo, 10 dei quali solo a Londra, e ora è finalmente arrivato anche nel capoluogo lombardo, epicentro italiano del design e della moda, dove senza alcun dubbio diventerà popolarissimo. In particolare occupa ben tre piani della Liberty Tower in piazza Liberty, a due passi dal Duomo, dalla Galleria Vittorio Emanuele e nel cuore delle vie dello shopping, ed è aperto ogni giorno dalle 8 alle 22.

Il suo nome nasce come acronimo di “Eat, Live & Nourish”, ossia “magia, vivi e nutri” e infatti offre un menù prevalentemente salutista con proposte anche vegetariane e vegane, che va dalla colazione al pranzo e la cena. Nel menu spiccano i popolarissimi “lattes”, bevande a base di latte (anche vegetale) e caffe o matcha e le colazioni con pancakes, cioccolate con marshmallow, french toasts e molto altro. Ma la peculiarità è anche un’altra: non vende alcolici. Proprio così: i cocktail tradizionali a base di alcolici sono sostituiti dai cosiddetti “mocktail”, alternativa salutare e colorata dei tradizionali drink, dallo Spritz al Mojito. Sicuramente la location ideale per una colazione diversa dal solito o un brunch domenicale in perfetto stile londinese.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da EL&N LONDON (@elan_cafe)

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Roberta Beta, lo sfogo amaro dell’ex del Grande Fratello: “Oggi la mia giornata è vuota, è un anno che non lavoro”

next
Articolo Successivo

La verità di Hormoz Vasfi su Sara Croce: “Dipinto come un mostro per una denuncia di stalking mai esistita”. Il caso Johnny Depp/Amber Heard all’italiana

next