“Ieri sera, in Consiglio dei ministri, ci siamo trovati una norma che facilita gli inceneritori, un’autostrada per gli inceneritori in tutta Italia. Abbiamo cercato di far togliere la norma, perché non è neppure in linea con la direttiva europea”. A dirlo, ospite del convegno organizzato dal Movimento 5 stelle sulle Comunità energetiche rinnovabili, è stato Giuseppe Conte, che ha spiegato quanto è accaduto ieri in Cdm, dove è stato approvato il cosiddetto ‘decreto aiuti’ con l’astensione del M5s. “Siamo molto delusi per ciò che è stato deciso ieri – ha proseguito – perché in quel decreto ci sono gli aiuti a famiglie e imprese per cui ci siamo battuti in questi mesi. Pensate che situazione abbiamo dovuto affrontare: una cambiale in bianco, quella degli inceneritori, verso il passato”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Comunità energetiche rinnovabili, il convegno del M5s con Giuseppe Conte: la diretta

next
Articolo Successivo

Feltri alla Zanzara: “Mi sono dimesso dal Consiglio comunale di Milano perché ho un cancro”

next