Non aveva esitato a paragonarlo a Giovanni Paolo II in un’intervista al tabloid Komsomolskaia Pravda. Quella tra Gerard Depardieu e Vladimir Putin è un’amicizia di lunga data. Per questo in molti si aspettavano una presa di posizione da parte dell’attore francese naturalizzato russo. Che in queste ore ha chiamato l’Afp per dire la sua sull’invasione dell’Ucraina da parte della Russia: “Russia e Ucraina sono sempre stati paesi fratelli. Sono contrario a questa guerra fratricida e dico ‘ferma le armi e negozia!”. Era il 2013 quando si schierò apertamente contro la politica fiscale di Hollande, allora presidente francese. Ottenne il passaporto russo e cominciò a sperticarsi in lodi per la madre Russia e per il leader del Cremlino.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Miguel Bosé: “A dieci anni sono stato cucito vivo dentro la carcassa di un cervo. I miei genitori due mostri”

next
Articolo Successivo

Guerra Russia-Ucraina, l’élite russa in fuga da Gstaad, l’eremo ad alta quota per sfaccendati miliardari

next