L’Italia supera i 150mila morti per Covid in quasi due anni di pandemia: sono 150.221, secondo i dati del ministero della Salute, per via di altri 325 decessi comunicati oggi. Come sottolineato anche da Gimbe nel suo ultimo monitoraggio, i contagi e i ricoveri continuano a rallentare, mentre anche questa settimana si contano 1.450 vittime in quattro giorni.

Sono 75.861 i nuovi contagi da Covid individuati in Italia giovedì 10 febbraio, frutto di 683.715 tamponi molecolari e antigenici processati nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività resta stabile all’11,1 per cento. Calano ancora i ricoverati nei reparti ordinari: -578 rispetto a mercoledì, in totale 17.354. Anche il saldo tra entrate e uscite in terapia intensiva dice -28, in una giornata da 83 nuovi ingressi: i posti letto occupati da pazienti Covid in rianimazione scendono a 1.322. Gli attualmente positivi sono 1.813.274, in calo di 61.351 nelle ultime 24 ore. I dimessi e i guariti sono invece 9.960.136, con un incremento di 137.221 rispetto a ieri

Come detto, prosegue la discesa dei nuovi casi: sono 36.830 in meno rispetto ai 112.691 di giovedì scorso, un terzo in meno. Da lunedì ad oggi sono stati individuati 300.339 contagi, mentre nei primi quattro giorni della scorsa settimana erano ancora 422.542. I ricoverati in area medica diminuiscono a una velocità quasi quattro volte superiore rispetto a una settimana fa: -1.144 posti letto occupati da lunedì a giovedì, contro il -293 che si registrava sette giorni fa. Allo stesso modo, anche i nuovi ingressi in terapia intensiva sono sempre meno: 342 negli ultimi 4 giorni, mentre tra lunedì e giovedì della scorsa settimana furono 418. Calano, ma ancora molto lentamente, i decessi: 1.450 contro 1.585. La media dei morti giornalieri però supera ancora quota 360.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, i familiari delle vittime denunciano Tommaso Montesano per il tweet sulle bare di Bergamo: “Basta mancare di rispetto ai morti”

next