Nella mattinata di ieri 23 gennaio, Amadeus ha partecipato alla santa messa nella Concattedrale di San Siro, a Sanremo. La funzione è stata celebrata da Don Fabrizio Gatta, ex giornalista Rai per 20 anni, amico del direttore artistico e conduttore del Festival. Al timone di Linea Verde e Linea Blu, Gatta il 7 dicembre scorso è stato ordinato sacerdote nella chiesa di Sanremo. Come riportato dall’Ansa, il direttore artistico e conduttore della kermesse musicale a precisa domanda sul Festival, ha replicato: “Oggi non si parla di Festival“, per poi dirigersi con una delegazione Rai verso via Matteotti, il corso che conduce al Teatro Ariston.

Lo stesso don Gatta ha aggiornato il profilo Twitter personale per esprimere la gioia nell’incontrare Amadeus e l’agente artistico Lucio Presta nella chiesa dove celebrava la messa. “La vostra presenza è un segnale eloquente di fede. Quanto bene fanno i gesti e le parole, quelle giuste, dolci, quelle del cuore, in tempi difficili come questi in cui rischiamo di smarrirci”, ha scritto sul social a corredo degli scatti insieme ad Amadeus.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2022, Gianni Morandi sfida il nipote Paolo: “Mi fa effetto essere in gara contro di lui, sarà divertente”. Ecco chi è e perché sono “rivali”

next