È morto a Roma l’autore e regista televisivo Lorenzo Castellano. Come riportato dal Messaggero, mesi fa gli era stato diagnosticato un linfoma. I funerali si sono svolti nella mattinata di oggi 19 gennaio presso la chiesa di Sant’Agnese, nel centro di Roma.

Nato a Roma il 19 febbraio del 1963, suo padre era Franco Castellano, il regista e sceneggiatore morto nel 1999 che con Giuseppe Moccia (scomparso nel 2006) formò la coppia di autori nota come Castellano e Pipolo. Tra i primi a rendergli omaggio sui social, un altro figlio d’arte, lo scrittore, sceneggiatore e regista Federico Moccia, figlio di ‘Pipolo’: “Lorenzo Castellano mi aiutava ogni tanto a giocare a scacchi, a cercare di migliorare ma sorrideva vedendo che era un tentativo piuttosto inutile”, ha scritto in un toccante post. Poi ha aggiunto: “Lui però lo faceva con affetto, simpatia e soprattutto pazienza e tranquillità, le sue doti più speciali. Con lui ho diviso mille avventure, le prime trasferte della Lazio con i nostri genitori, e poi tanti bei progetti insieme compreso il grande successo di Quelli del College. Ci ha salutato con quella sua stessa serenità che lo contraddistingueva dai molti“.

Castellano, 58 anni, ha firmato programmi di successo come il Grande Fratello, Domenica In e La Talpa. Durante la sua carriera ha lavorato, tra gli altri, al fianco di Pippo Baudo, Giancarlo Magalli, Teo Mammucari, Lorella Cuccarini e Tiberio Timperi. Grande appassionato di scacchi, è stato anche presidente dell’Accademia Scacchistica Romana dal giugno 2017 al maggio 2019 e poi vice presidente. La stessa Federazione, infatti, lo ha voluto ricordare con un tweet: “Addio a Lorenzo Castellano, vicepresidente del Comitato regionale del Lazio della Federazione Scacchista Italiana oltre che conosciuto e apprezzato regista e autore televisivo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Morto l’uomo più anziano del mondo: avrebbe festeggiato il compleanno il mese prossimo

next
Articolo Successivo

Sanremo 2022, Drusilla Foer stupisce con i vestiti che sceglierà per il Festival: ecco cosa ha detto

next