“Noi vogliamo dialogare e siamo disponibile a farlo, ma questo deve avvenire su un nome condiviso di una personalità istituzionale, non di un capo partito”. Così il leader del Pd, Enrico Letta, ha commentato la nota di Matteo Salvini con cui il numero 1 della Lega ha ribadito l’unità del centrodestra nel nome di Silvio Berlusconi per l’elezione del prossimo Presidente della Repubblica. Il segretario del Partito Democratico ha colto anche una novità rispetto alle ultime prese di posizione del leader della Lega. Sull’apertura al rimpasto di governo dopo l’elezione del Colle, ha detto, “mi sembra che ci sia qualche elemento di dialogo positivo, ma siamo solo all’inizio”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cartabellotta: “Molte regioni andranno in zona arancione entro fine mese. Le misure del governo non sono sufficienti”

next
Articolo Successivo

Quirinale, Meloni: “Governo dei leader? Non mi sentirei garantita, no a maggioranze arcobaleno per proseguire la legislatura”

next