Sembrava che le acque si fossero calmate, dopo la ramanzina di Alfonso Signorini ai concorrenti del Grande Fratello Vip 6. E invece una nuova sfuriata di Katia Ricciarelli ha riportato la tempesta laddove regnava il sereno. Come riportato da Biccy, infatti, la soprano si sarebbe offesa per alcune frasi pronunciate da Davide Silvestri e Barù, i quali le avrebbero dato della ‘vecchietta’. “Mi ha dato della vecchietta? Che brutto st****o! Maleducato, questa non te la perdono, te lo giuro”, le parole di Ricciarelli contro Silvestri. E ancora, anche contro Barù: “Io non vi ho mai detto nulla di offensivo. Non mi interessa se stai giocando, io sono seria e non posso perdonarti. Sono disgustata, mi fa schifo questa robaccia. Ho più anni di voi e me ne vanto! Non devi scherzare con me, perché altrimenti io ti dico che sei un nano”.

Poi, pesantissima: “La prossima volta che me lo dici ti giuro che ti tiro una sberla. E tu Barù con me hai spesso la lingua lunga e questo non mi piace. Non le voglio più le scuse, bisogna stare attenti a quello che si dice. Oggi Valeria si è arrabbiata perché l’hanno chiamata Valeriona e io adesso mi infurio perché mi avete detto vecchietta. Avete esagerato e oltrepassato il limite”. In seguito ha aggiunto: “State attenti a come parlate. Siamo davanti a milioni di persone, diamo il bell’esempio”. Infine ha concluso: “Lasciatemi andare a letto a piangere e basta. Con questa ca**ata si è rotto il nostro rapporto. Oltre a cattiva, strega e insoddisfatta adesso sarei anche una vecchietta che rompe? Sto male, così state infierendo”. “Da che pulpito”, ha commentato qualcuno su Twitter.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Elisabetta Gregoraci, tutta la verità sul ritorno di fiamma con Flavio Briatore: “Siamo complici, abbiamo un equilibrio anomalo e non voglio rovinarlo”

next