Bombe rudimentali sono state scagliate contro il pub di Conor McGregor’s a Dublino, poco dopo che l’atleta aveva lasciato il posto. Altre bombe rudimentali sono state trovare anche insespolse nel locale. I fatti risalgono alla notte del 12 gennaio e la notizia la riportano i media irlandesi e britannici. Siamo a Crumlin dove McGregor possiede un pub del valore, secondo il Daily Mail, di due milioni di euro. La Garda fa sapere che la struttura non ha riportato danni. Una fonte ha detto a Dublin Live che due uomini sono stati visti allontanarsi in scooter poco dopo lo scoppio degli ordigni. Proprio ieri sera, McGregor si trovava al pub per un evento, l’attacco è avvenuto a locale chiuso. Il pub si chiama The Black Forge.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, svaligiato anche l’appartamento di Cecilia Capriotti. Tommaso Zorzi lancia un appello al sindaco Sala: “C’è un problema di sicurezza”

next