Era considerato un simbolo dell’assenza di confini nel mondo della montagna Dimanche, lo stambecco del Parco Nazionale degli Ecrins (Parc National des Ecrins) morto nel dicembre scorso. A riportarne la notizia è stato lo stesso Parco: “Dimanche, il più celebre tra gli stambecchi del massif des Cerces è morto a inizio dicembre in Italia, travolto da una valanga. Questo grande viaggiatore, campione di andate e ritorni tra Briançonnais e Val di Susa, ha vissuto una bella vita, ricca di sorprese e di peripezie”, si legge in un comunicato rilanciato sulla pagina Facebook ieri 4 gennaio.

Lo stambecco era infatti diventato celebre per i suoi viaggi tra le valli di Briançon, Nevache e l’alta Valle di Susa, monitorati con un Gps dall’equipe del Parc National des Ecrins nell’ambito del progetto europeo Lemed-Ibex e raccontati negli ultimi sei anni sulle pagine del loro sito. Dopo un soggiorno di circa un mese in Italia a luglio era tornato ‘a casa’ inaugurando una lunga serie di andata e ritorno regolari tra Francia e Italia, ciascuno di almeno un centinaio di chilometri, perdendo più volte il collare Gps. Così ogni volta veniva salutato e accolto dai ricercatori del Parc National des Ecrins e, in Italia, dal Professor Luca Rossi veterinario dell’Università di Torino.

Ora il racconto del suo ultimo viaggio. “Lo abbiamo trovato ai piedi dei primi affioramenti rocciosi – ha spiegato Rossi -. È stato travolto da una valanga dopo l’abbondante nevicata all’inizio di dicembre ed è stato completamente sepolto. Il caldo degli ultimi giorni ha fatto emergere le sue spoglie: presenta fratture legate alla caduta, soprattutto sulla testa, e le punte delle corna sono rotte”. Quello che rimane adesso è il ricordo e il messaggio di un mondo senza confini.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Paolo Calissano, parla il fratello: “Non si è suicidato, con la cocaina aveva smesso. Ha esagerato con i farmaci, voglio sapere chi glieli ha prescritti”

next
Articolo Successivo

Principe Andrea, grande attesa per la decisione del giudice sulle sue sorti: spunta un accordo da 500 mila dollari per il silenzio di Virginia Giuffrè

next