Sono salite a 84 le sequenze della variante Omicron analizzate e depositate nella piattaforma ICoGen, che riceve le segnalazioni della rete di oltre 70 laboratori regionali coordinata dall’Istituto superiore di sanità (Iss). Lo rende noto l’Istituto. Il dato, rileva, è “in forte crescita rispetto alle 55 presenti ieri mattina“. La maggior parte delle segnalazioni (aggiornate alle ore 9 del 18/12) è arrivata da Lombardia (33) e Campania (20), mentre in generale la variante è segnalata in 13 regioni (Lazio 8, Puglia 7, Veneto 5, Piemonte e Emilia Romagna 2, Abruzzo, Calabria, Liguria, Sardegna, Sicilia, Toscana 1) e 1 PA (Bolzano,1). Intanto Palazzo Chigi ha fatto sapere che giovedì 23 dicembre si terrà la riunione della cabina di regia sul Covid-19. Lunedì 20 il ministro Roberto Speranza invece ha richiesto una nuova flash survey proprio per verificare la situazione dei contagi relativi a Omicron.

“La presenza della variante Omicron era largamente attesa, in linea con quanto osservato anche negli altri Paesi, ed è probabile un aumento dei casi nei prossimi giorni”, ha detto il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro. La “crescita del numero dei casi depositati testimonia l’efficienza della rete di monitoraggio e dei sistemi messi in campo per seguire l’evoluzione della variante. Restano fondamentali le raccomandazioni date finora, di iniziare o completare il ciclo vaccinale anche con la terza dose, usare la mascherina e seguire le misure individuali e collettive per ridurre al minimo la diffusione del virus”.

Della variante Omicron ha parlato anche l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che già lo scorso 26 novembre aveva designato la variante come degna di preoccupazione: “Si sta diffondendo molto più rapidamente della Delta”. La Omicron è stata confermata in 89 Paesi. L’Oms ha anche parlato di trasmissione comunitaria documentata, con un tempo di raddoppio da 1,5 a 3 giorni. La nuova variante del Covid si sta diffondendo rapidamente nei Paesi con alti livelli di immunità della popolazione, ma non è chiaro se ciò sia dovuto alla capacità del virus di eludere l’immunità, alla sua maggiore trasmissibilità o a una combinazione di entrambi, ha affermato l’Oms in un aggiornamento sulla pandemia, riporta il Guardian. “Sono necessari più dati per comprendere il profilo della gravità” di Omicron e se i vaccini attuali siano efficaci, si aggiunge.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Arrestato Graziano Mesina, il racconto del blitz del comandante del Ros: “Lo abbiamo sorpreso nella notte, ecco cosa è successo”

next
Articolo Successivo

Cade una gru su un palazzo a Torino, le immagini dell’incidente – Video

next