Guardando la mappa del nostro Paese “tutte le Regioni hanno una curva” del contagio “in crescita”. Così Silvio Brusaferro, commentando i dati del monitoraggio settimanale. “A Bolzano c’è un inizio di decrescita e in Friuli Venezia Giulia c’è una crescita stabile”, ha aggiunto. Il presidente dell’Istituto superiore di Sanità ha quindi specificato che la zona del Nord-Est è quella con “la circolazione del virus più elevata” e si sta diffondendo “anche lungo la costiera adriatica”.

Andando a guardare invece i numeri legati alla circolazione delle varianti, Brusaferro ha specificato che “la Omicron sta crescendo anche nel nostro Paese” e nella piattaforma che raccoglie le sequenze del virus “vengono segnalate 55 varianti Omicron identificate”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Omicron, allo Spallanzani curata paziente con anticorpi monoclonali. “Donna di 50 anni vaccinata che si è negativizzata in 8 giorni”

next
Articolo Successivo

Covid, così la zona gialla senza restrizioni non serve a contenere i contagi: i dati delle regioni che da 15 giorni sono in questa fascia di rischio

next