Migliaia di persone in Indonesia sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni a causa dell’eruzione del vulcano Semeru, situato nella parte est dell’isola di Giava, che ha generato una gigantesca nuvola di cenere. Per il momento non si segnalano vittime, ma le squadre di soccorso hanno evacuato gli abitanti della zona, mentre un fronte di lava avanza in direzione dei villaggi ed ha già distrutto un ponte nella Reggenza di Lumajang. Intanto, le squadre di soccorso stanno costruendo numerosi rifugi in questa Reggenza e le autorità locali hanno stabilito una zona off-limits in un raggio di cinque chilometri dal cratere

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Berlino, famiglia sterminata: tre bambini e i genitori trovati morti con ferite da taglio e da proiettili. Attivata la commissione omicidi

next
Articolo Successivo

Usa, il diritto all’aborto è appeso a un filo: la legge del Mississippi dimezza il tempo a disposizione per interrompere la gravidanza. E la Corte Suprema, in mano ai conservatori, potrebbe approvarla

next