Si chiama Alex in the box il nuovo appuntamento serale attraverso il quale Alessia Marcuzzi rivela ai follower (5.2 milioni su Instagram) alcuni aneddoti sulla propria vita. Nella serata di ieri 23 novembre la conduttrice è tornata a parlare del vibratore che aveva mostrato qualche giorno fa sui social: “Non credi di aver esagerato?”, le ha chiesto un fan. E lei ha scherzosamente replicato ‘travestita’ da zucchina: “Io mi sarei scandalizzata molto di più con questo” e in sottofondo è partita Je T’aime moi non plus di Jane Birkin e Serge Gainsbourg.

Tra domande di feticisti e altre più serie, la nota conduttrice ha anche rivelato qual è il suo sogno ricorrente: “Adesso ve lo racconto, lo so che vi sembrerà una ca***ta, ma è la verità”, ha esordito. Poi ha spiegato tutto nei dettagli: “Io da quando sono piccolina sogno di essere una margherita piccola piccola e di essere in mezzo ad una serie di palazzi fatti di cacca. Vogliono affossarmi e quindi io scappo, scappo e alla fine non mi beccano”. Quale significato si cela dietro a questo curioso sogno? “L’ho chiesto ad una persona che studia i sogni e mi ha detto che è una cosa che porta fortuna perché comunque c’è di mezzo la cacca”. Vista la lunga carriera televisiva, effettivamente, non è facile darle torto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Si rischia un Natale senza albero: “Non ce ne sono né veri né finti”

next
Articolo Successivo

Giovanni Miniello, il ginecologo che proponeva sesso con lui come terapia: “Mi cancello dall’albo. Ho solo proposto un’alternativa”

next