In un video definito “scioccante” dai media britannici si possono vedere, da quella che appare una ripresa di una telecamera a circuito chiuso, i momenti salienti dell’attentato terroristico avvenuto ieri a Liverpool, dove l’esplosione di un ordigno in un taxi ha causato la morte del passeggero e presunto attentatore, e il ferimento del tassista. Il veicolo si dirige, sbandando, verso l’ingresso del Liverpool Women’s Hospital per poi inchiodare a pochi metri dalla reception. Quindi si verifica un’esplosione dentro il taxi: una nuvola di fumo bianco si sprigiona dall’abitacolo in aria mentre detriti si propagano intorno. Alcuni testimoni si precipitano verso il taxi, quando comincia a svilupparsi un fumo nero. Si vede il tassista, David Perry, che esce stordito dall’auto e corre via. Poco dopo il veicolo viene avvolto dalle fiamme. Dalle ricostruzioni fatte dai media, Perry si sarebbe accorto delle intenzioni del passeggero e avrebbe chiuso le portiere per evitare che l’attentatore riuscisse a uscire ed entrare nell’ospedale. Intanto, il premier britannico Boris Johnson ha convocato per oggi pomeriggio a Downing Street il comitato di emergenza Cobra per discutere coi suoi ministri e i vertici delle forze dell’ordine dell’attacco terroristico di Liverpool

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mattarella: “Sconcertante avere migranti esposti al freddo e alla fame ai confini dell’Ue. C’è solidarietà a parole e rifiuto ad accoglierli”

next
Articolo Successivo

Assalto a Capitol Hill, arrestato Steve Bannon: l’ex stratega di Donald Trump si è consegnato. Resterà in libertà vigilata fino al processo

next