“La tutela legale di mio padre su di me? L’idea gliela diede mia mamma”. L’ha rivelato Britney Spears in un post su Instagram, cancellato poi poche ore dopo la pubblicazione. È stato il magazine People ha riportare l’originale messaggio scritto dalla popstar statunitense: “Quello che le persone non sanno è che mia madre è quella che ha dato a mio padre l’idea della tutela legale 13 anni fa. Non riavrò mai indietro quegli anni. Mia madre mi ha segretamente rovinato la vita. Sai esattamente cosa hai fatto. Mio padre non è abbastanza intelligente da architettare una tutela, ma stasera sorriderò sapendo di avere una nuova vita davanti a me”.

La versione ufficiale fino ad oggi, di quello che per molti fan della cantante è stato un calvario psico-fisico di inaudita violenza, era che il padre Jamie Spears, colui che aveva sottoscritto pubblicamente l’accordo legale, impedendo a Britney ogni possibilità di essere autonoma nelle decisioni sul proprio presente e futuro non solo professionale, avesse architettato tutto. Invece, proprio secondo la 39enne autrice di Baby One more time la mente dietro al progetto è quella della madre Lynne. No comment di mamma e post cancellato. Lo Spearsgate continua.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Will Smith: “Volevo uccidere mio padre, avrei potuto spingerlo giù dalle scale e cavarmela facilmente. Colpì mia madre così forte da farla collassare, sputava sangue”

next
Articolo Successivo

X Factor, Mika va su tutte le furie e abbandona lo studio: ecco cos’è accaduto

next