Un’isola dal passato coloniale che ha trovato rivalsa proprio nella storia. Da melting pot derivato dagli interessi delle potenze commerciali del tempo, a mix di popoli che hanno dato vita ad una società contemporanea davvero unica, quintessenza della diversità come bellezza dell’incontro e della condivisione. Il segreto di Mauritius è proprio la sua gente che si racconta al meglio nella musica, nella danza e in cucina, tra le più variegate al mondo. Uno spettacolo inscenato in un angolo di paradiso nell’arcipelago delle Mascarene, dove la natura dell’entroterra è incontaminata e lussureggiante e il mare un incanto che abbaglia in tutte le sfumature del blu. Un sogno da vivere al SeaClub Style Canonnier Beachcomber Golf Resort & SPA di Francorosso, situato su un dolce promontorio vista oceano, uno degli angoli più affascinanti dell’isola.

Un gioiello Francorosso nei colori della natura mauriziana

Un mare da favola ed un entroterra da scoprire, ci sono infinite ragioni per concedersi una vacanza a Mauritius. Non solo spiagge da cartolina, bianche e candide che si tuffano tra le onde cristalline di un mare cosparso di stelle marine, l’isola rivela una natura emersa spettacolare, come le Terre colorate di Chamarel, situate sul versante sud-occidentale dell’isola. Uno spettacolo geologico di dune variopinte che virano nelle sfumature di sette colori, dal giallo al rosso, al blu al viola a seconda dell’incidenza dei raggi solari, arte naturale di origine vulcanica. Imperdibili anche le cascate di Chamarel, impeto di Madre Terra che si placa nei laghetti sottostanti dove fare un bagno rinfrescante. Organizzare dei percorsi di trekking a Mauritius è un’occasione da non lasciarsi sfuggire, tra foreste lussureggianti animate da una fauna mansueta poiché sull’isola non ci sono serpenti né animali pericolosi. Enormi foreste tropicali, ben 12 riserve naturali, giardini botanici e un altopiano centrale disegnato da campi di canna da zucchero. Un’escursione immersi nella natura è quel che ci vuole per vivere a pieno l’atmosfera fresca e rinvigorente di quest’isola, verde e generosa, per poi proseguire un percorso di benessere nel resort Francorosso, perfettamente integrato con il paesaggio circostante perché l’essere green non è solo una scelta di colore ma di vita.

Il mare e le bellezze della costa nord

Il Canonnier Beachcomber Golf Resort & SPA è situato lungo la costa Nord Ovest, la più protetta e soleggiata dell’isola di Mauritius. Oltre all’accesso alla spiaggia riservato agli ospiti della struttura, a poca distanza si trovano alcune delle mete più belle dell’isola come la laguna di Pointe aux Piments, rinomata per il kitesurf e il windsurf, ma con un tocco di mondanità, il giusto compromesso tra sport e relax. Proprio nella punta nord dell’isola si trovano le candide sabbie di Mont Choisy, e a poca distanza, la spiaggia soffice e dorata di Flic en Flac, un litorale tranquillo che conserva il fascino originale e incontaminato di un tempo, molto rinomato tra gli appassionati di sub: è proprio qui che a pochi metri dalla costa si svela la “Cattedrale Rocciosa”, a circa 27 metri di profondità. A soli 10 minuti da Flic en Flac si trova un’altra splendida meta della parte settentrionale di Mauritius, la Baia di Tamarin, soprannominata il paradiso dei delfini, uno spettacolo da non perdere soprattutto per chi viaggia con i bambini. Indicata per le famiglie, e per chi desidera rilassarsi, anche la spiaggia bianca e finissima di Belle Mare, situata sulla costa nord-est, un paradiso dove spiaggiarsi e crogiolarsi al sole.

Una vacanza da sogno per tutta la famiglia

Un viaggio a Mauritius è un’avventura da vivere anche con i più piccoli, il SeaClub Style Canonnier Beachcomber Golf Resort & SPA è considerato infatti uno dei migliori family resort dell’isola. Spiaggia di sabbia finissima, mare calmo e cristallino dai fondali bassi come una piscina, e poi 9 ettari di giardino tropicale, un teens club ricavato da un antico faro, attività e giochi per tutti i gusti, persino la SPA ricorda un piccolo villaggio sugli alberi avvolto tra i rami di un banyan tree centenario: un paese dei balocchi a misura di bambini, senza rinunce all’esclusività per i più grandi. La SPA è un viaggio nel benessere con trattamenti orientali al profumo di Ylang ylang ed erbe aromatiche, un percorso che inizia dalle cabine massaggi, passa per la sauna e l’hammam e continua nella sala yoga, dove tutti possono approcciare a questa pratica dello spirito e del corpo. Equilibrio ma anche attività fisica, ce n’è per tutti i gusti: golf, tennis, ping pong, pallavolo, minigolf, acquagym, sci nautico, windsurf, vela, kayak, pedalò, snorkeling, e persino bocce, poiché per allineare corpo e mente serve anche uno sport di precisione nella totale rilassatezza della competizione. Non mancano le numerose attività in compagnia dello staff Francorosso professionisti che vi accompagneranno in totale sicurezza nelle escursioni in barca, durante le immersioni e vi affiancheranno nei corsi di stand up paddle, la tecnica più in voga per pagaiare in piedi sulla tavola e ammirare il mondo turchese che vi circonda, un metodo unico per trovare l’equilibrio, fisico e mentale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alla (ri)scoperta del Nuovo Mondo

next
Articolo Successivo

Sharm El Sheikh, i colori del reef e l’oro del deserto

next