Gli appassionati di Uomini e Donne, il programma condotto da Maria De Filippi su Canale 5, non potranno non ricordare Alessia Cammarota. Ora influencer seguita da 870mila persone su Instagram, in passato corteggiatrice di Aldo Palmeri, dal cui amore sono nati due bimbi: Niccolò (2015) e Leonardo (2017). Non ce l’ha fatta invece l’altro bimbo che la giovane originaria di Napoli portava dentro di sé fino a qualche mese fa.

Come riportato da Today, Alessia (giustamente) non accetta alcun tipo di giudizio al riguardo. “Mi avete rotto il ca**o”, ha esplicitamente detto Cammarota sui social di recente. Poi ha spiegato: “Basta farmi sentire sbagliata perché non voglio un’altra gravidanza. Mi fate sentire sbagliata, mi avete fatto sentire ‘non abbastanza’ madre, non al mio posto. Non sono incinta, non lo sarò, fatemi vivere come voglio. Non si augura a una donna a cui è morto un figlio una gravidanza”. Ha chiesto rispetto l’ex corteggiatrice, per un episodio che evidentemente la segnerà per sempre.

Nella mattinata di oggi, 21 ottobre, invece, Cammarota ha esordito su Instagram un po’ giù di morale, ma per un motivo ben diverso: “Nottata di popo’, in tutti i sensi. Sta girando il virus, presumo che Nic lo abbia preso. Già sentito il pediatra, speriamo che finisca il prima possibile. Nel frattempo li ho tenuti a a casa tutti e due, per sicurezza”. Poco dopo è tornata a parlarne: “Ormai c’è un allarmismo per qualsiasi sintomo, ragazzi vi ricordo che esistono anche altre mille virus, come quello intestinale. Calmatevi. Non ha il Covid, si tratta di un virus intestinale. Facciamo fare ai medici il loro lavoro, noi limitiamoci a fare i nostri lavori, non siamo medici. Se il pediatra ha detto che non c’era bisogno di fare il tampone, non lo abbiamo fatto. Punto”.

In seguito ha aggiunto: “Non mi sono mai lamentata neanche durante il lockdown, fortunatamente appartengo a una categoria di persone che non hanno il problema di mettere il piatto in tavolo, mi sono sempre sentita molto fortunata. Senza dire nulla, allo stesso modo, appena sono state aperte le vaccinazioni io sono andata. Io credo molto nei medici e nella medicina. Passare per quella che vuole mettere in pericolo il resto delle persone, no. Se proprio volete cambiare la situazione parlate con i No-Vax e non con una mamma che ha solo un bimbo che fa un po’ di popo’ in più”. Ed è ai No-Vax che ha riservato le ultime battute, durissime: “Sono tutte persone che non mi seguono, eppure mi scrivono. Saranno trapelate queste storie e quindi si stanno rivoltando contro di me ma non hanno capito che io credo fortemente nei vaccini. Per me è un dovere civile, se voi non volete farlo affaracci vostri”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Non voglio stare sola”: i medici trovano una ‘stanza matrimoniale’ a una coppia di anziani ricoverati

next
Articolo Successivo

Paura per Celine Dion: “Forti e persistenti spasmi muscolari”. Rinviati tutti i suoi concerti, ecco come sta

next