Il “Campionato Italiano di Lento Fumo con la Pipa” esiste davvero e anzi, si tratta di una gara con grande competizione Solitamente si svolge in 3 prove e la classifica finale viene stilata sommando i due migliori tempi. Tuttavia, a causa del perdurare della pandemia da Covid, negli ultimi due anni il Campionato si è svolto in un’unica prova. Quest’anno la gara si è tenuta a metà settembre nel bresciano e a vincere il titolo nazionale femminile è stata Annalisa Lopin, del Calumet Pipa Club Cornuda (Treviso). La signora ha mantenuto accesa la brace della pipa (con la dotazione di tre grammi di tabacco e soltanto due fiammiferi) per 57 minuti e 45 secondi.

Ho iniziato per amore — ha raccontato Annalisa al Corriere —. Ho sposato uno che fumava la pipa e ho deciso di seguirlo in giro per l’Italia e per l’Europa agli incontri degli appassionati di fumo lento. Poi da cosa nasce cosa, ho iniziato anche io a fumare la pipa. E mi è piaciuto”. Ormai per la signora Annalisa, sulla 60ina, è una passione, tanto che colleziona pipe (ne ha più di 100). Nonostante ancora gli uomini governino le classifiche, Lopin ha parlato chiaro: “Non siamo tantissime ma nemmeno così rare”.

Giusto per farsi un’idea, il campione nazionale maschile di quest’anno, Gianfranco Ruscalla, ha tenuto la pipa accesa per più di 2 ore e mezza. “Non stiamo parlando del tabacco delle sigarette — ha concluso Annalisa —. Quello sì che fa male, purtroppo lo so per esperienza. Il tabacco della pipa non si aspira, si tiene in bocca e poi si butta fuori”. Anche se, è bene precisare: “L’utilizzo prolungato della pipa può predisporre al cancro della cavità orale“, così come dichiarato dalla Dottoressa L.Z. al FqMagazine.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Andrea Fratino, il famosissimo tiktoker ha rischiato la vita in un incidente. L’amica: “C’erano fiamme altissime, è stato un miracolo”

next