Dopo settimane di battage pubblicitario e una lunga attesa, ieri 19 settembre Alessandro Cattelan ha esordito su Rai 1 con Da Grande. Tra i numerosi ospiti anche Luca Argentero, protagonista di un siparietto divertente sul mondo dei social e sulla gelosia. Il conduttore gli ha chiesto: “Come gestite i like a casa?”, riferendosi ad Argentero e alla moglie Cristina Marino. Allora l’attore: “Due pesi e due misure. Se Cri mette like a un modello unto e muscolosissimo.. lei mi risponde: ‘Ma no.. lo conosco, è solo un like che ti frega’. Se invece io, distrattamente, metto un like.. lei mi dice ‘Che cosa? Il like è un linguaggio! Non lo sai?'”.

A quel punto Cattelan ha insistito: “Ci sono delle persone per cui ti dà particolarmente fastidio?”, subito Argentero: “Stefano De Martino!“. Allora Cattelan, dopo un’imprecazione: “Anche a me! Mi dà fastidio.. perché è bello”, ha detto ridendo. E il protagonista di Doc – Nelle tue Mani: “No, non per quello.. ma perché lei mi risponde: ‘Lui ha un profilo curato’. Ma cosa vuol dire? Ma non è vero!”.

Infine i due hanno lanciato ironicamente un appello: “Stefano è un ragazzo serio e intelligente. Quindi, Stefano bloccale! (le mogli, ndr)”. La gag è proseguita per il resto della serata, con il diretto interessato De Martino che ha rivelato di aver bloccato i profili social di Cristina Marino e Ludovica Sauer, mogli di Argentero e Cattelan (in realtà, in piccolo, l’ex ballerino poi ha scritto: ‘Non ce la faccio’). La puntata si è conclusa con l’esibizione live di Blanco sulle note di Notti in Bianco. Tanti gli ospiti e le sorprese per la prima puntata di Da Grande che, tuttavia, non ha riscosso un grande successo di pubblico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Robert Durst, condannato per omicidio il miliardario che confessò per errore: “Li ho uccisi tutti, naturalmente”

next
Articolo Successivo

Elia 17 Baby, il trapper ancora nei guai: lancia un posacenere contro il pubblico e poi si avventa contro 4 turisti. La notte folle nei locali romani

next